Home / Breaking News / Cfs, operazione “Action Day” contro i furti di rame

Cfs, operazione “Action Day” contro i furti di rame

corpo-forestale-dello-stato-action-dayAction Day”. E’ il nome dell’iniziativa promossa al livello nazionale da Europol (European Police Office),  che ha coinvolto le Forze dell’Ordine per il contrasto e la repressione di furti di rame svolta in contemporanea in tutte le province d’Italia.
Gli uomini del comandante regionale Giuseppe Graziano sono stati particolarmente attivi sul territorio cosentino. Tale fenomeno, lo ricordiamo,  continua a rappresentare una rilevante criticità anche per il nostro Paese, poiché provoca l’interruzione dei servizi pubblici essenziali, con ripercussioni di natura economica e sociale, con  possibili rischi per la sicurezza pubblica. In particolare nell’ambito delle due giornate dell’Action Day, a Cosenza e zone limitrofe  sono stati effettuati diversi controlli a persone, aziende e mezzi di trasporto. Al termine di tale operazione il personale del Nipaf, Nucleo Investigativo del Corpo Forestale dello Stato di Cosenza  unitamente a diversi Comandi Stazione del territorio che hanno partecipato ai controlli  hanno deferito all’autorità giudiziaria cinque persone, tutte del cosentino, e posto sotto sequestro 40 metri di linee di rame Telecom Italia e un mezzo adibito alla raccolta e al trasporto dei rifiuti, sequestri convalidati dalla Procura di Cosenza. Tra i deferiti due persone per “gestione illecita di rifiuti”, il titolare dell’azienda e il conducente del mezzo, e tre per  “ricettazione”, l’amministratore e i due titolari di un’altra azienda. Decine i controlli effettuati sui trasporti di metalli durante l’”Action Day” a Cosenza da parte del Corpo Forestale che ha elevato anche diverse sanzioni amministrative per irregolarità nei trasporti dei rifiuti.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*