Home / Attualità / Celestino Tessuti incanta Taormina

Celestino Tessuti incanta Taormina

celestino tessutiL’azienda Celestino Tessuti continua a fare incetta di premi. Una circostanza sintomatica dell’innegabile connubio di qualità, identità e tradizione che è diventato sinonimo di prestigio sui più importanti palcoscenici mondani italiani. Alla portavoce della storica azienda tessile, Caterina Celestino, è stato conferito ieri, domenica 16, il Premio Taormina Gold 2017. Nella splendida cornice della città siciliana, quest’ultimo riconoscimento corona la sensibile attenzione tributata dall’azienda. Che nei giorni scorsi è stata destinataria anche del Premio Donna Natura Impresa per la categoria Impresa.

CELESTINO TESSUTI PREMIATA PER AVER FATTO DI UNA TRADIZIONE UNA VERA ECCELLENZA DEL MADE IN ITALY.

Sono, queste, le parole che motivano e danno il senso del riconoscimento. Gli abiti realizzati dal noto stilista cosentino Claudio Greco per l’azienda Celestino hanno sfilato sulla passerella di Piazza IV Aprile. Insieme agli abiti della maison Emilio Pucci, le creazioni del maestro orafo crotonese Gerardo Sacco e gli abiti da sposa e cerimonia dello stilista Gianni Molaro. Insieme alla Celestino che indossava un abito dalle nuance dorate, anche questo firmato da Greco , sono statti premiati, tra gli altri, anche l’attrice Debora Caprioglio; l’amministratore delegato del Gruppo ITEM Salvo La Mantia; Carmelo Privitera, Presidente della Società Italiana di Radiologia Medica (SIRM) e Direttore Unità Operativa Complessa di Radiologia Ospedaliera Vittorio Emanuele. L’evento è stato condotto dagli attori Patrizia Pellegrino Stefano Masciarelli.

Protagonista nei mesi scorsi della presentazione di successo a Palazzo Ferrajoli a ROMA, con le apprezzate collezioni Home, Summer e Haute Couture, la portavoce della casa della cicogna bianca (brand della Celestino Tessuti) ha colto l’occasione per annunciare, dal sipario d’eccezione di Taormina la ripresa e realizzazione, tra i prossimi disegni in trama destinati ad impreziosire i propri capi, di un simbolo della Sicilia. Ispirato al senso, al fascino ed all’importanza di quella che fu la koiné culturale dell’intera Magna Graecia. Rappresentato nella speciale serata di ieri dal Toro Cozzante dell’antica Sybaris.   

 UN NUOVO SIMBOLO ANDRA’ AD ARRICCHIRE LA SERIE DI DISEGNI MADE IN CELESTINO

La nuova riproduzione andrà ad arricchire la serie di disegni, frutto di un’accurata ricerca tra storia ed identità, che impreziosiranno le trame dei tessuti CELESTINO insieme al Kritès (l’immagine del giudice bizantino), alla Spiga (tra le simbologie presenti nella tessitura tradizionale) alla Cicogna bianca, icona mitologica e filosofica divenuta logo inconfondibile dell’Azienda.

Commenta

commenti