Home / In Evidenza / Celestino Tessuti apre uno store a Roma

Celestino Tessuti apre uno store a Roma

celestino tessutiL’eccellenza della produzione artigianale di tessuti Made in Italy torna a Roma. E’ fissata infatti per oggi, 10 giugno, alle ore 19 l’inaugurazione dello Store di Celestino Tessuti in Largo Appio Claudio. Un evento che era stato anticipato, nelle scorse settimane, dal fashion happening curato dallo stilista Claudio Greco. Alla presenza di un parterre d’eccezione, è stato ospitato nella sontuosa cornice artistica di Palazzo Ferrajoli, a Piazza Colonna. All’evento erano presenti diverse personalità di spicco del mondo della moda. Nonché giornalisti, fashion blogger, rappresentanti del mondo della magistratura, vip.

Tra gli altri anche Manuela IATÌ di SKY TG 24, il Sindaco di Cariati Filomena GRECO,  il Presidente della Commissione Giustizia del Senato, Sen Nico D’ASCOLA, il Principe Guglielmo MARCONI GIOVANNELLI, il Presidente della Fondazione Cre Domenico NACCARI, l’amministratore delegato di Edindustria Gruppo Tosinvest Luca PICA, il responsabile ufficio stampa dell’Anas Lorenzo FALCIAI, il direttore del Centro Sportivo Roma Calcio Antonio TEMPESTILLI, l’attore Alessandro COSENTINI, il Direttore Commerciale Aon Italia Francesco TREBISONDA, il Barone Fabrizio MECHI, Nathalie CALDONAZZO , PatriziaPELLEGRINO, il comm. Enzo VIRGIGLIO, il regista Mimmo VERDESCA, il Presidente Associazione Giornalisti del Mediterraneo Dundar KESAPLI e tantissime altre personalità nazionali.

CELESTINO TESSUTI FRA I MARCATORI IDENTITARI DEL TERRITORIO

I tessuti dell’azienda Celestino, tanto apprezzati dalla Principessa Maria Josè, dalle Sorelle Fontana e da Gattinoni, andranno ad impreziosire lo showroom romano. Con la qualità e l’identità  delle collezioni realizzate in pregiata fibra naturale, interamente disegnati in trama. Il Made in Italy del telaio artigianale calabrese è pronto a tornare protagonista oltre i confini regionali.  Promuovendo il patrimonio cultuale costruito intorno ai simboli trasformati in texture. Dal Kritès (l’immagine del giudice bizantino), al Toro Cozzante di Sybaris. Dalla pianta di Liquirizia (tra i più noti marcatori identitari di Rossano nel mondo) alla Spiga (tra le simbologie presenti nella tessitura tradizionale) dalla Cicogna bianca. Un’icona mitologica e filosofica della fertilità e della riconoscenza dei figli verso i genitori. Oggi presente soltanto nella Sibaritide (ed in Australia) e divenuta logo della stessa Azienda.

Commenti
Inline
Inline