Home / Breaking News / CCI: nuovi tavoli di lavoro per rilanciare l’azione di governo

CCI: nuovi tavoli di lavoro per rilanciare l’azione di governo

cciNuovi tavoli di lavoro per rilanciare l’azione di governo della Città. Attraverso la partecipazione attiva dei cittadini. Ambiente, sociale, servizi pubblici e territorio. Questi i temi cardine attorno ai quali i rossanesi, dai giovani agli anziani passando per le categorie protette ed il mondo dell’associazionismo, saranno chiamati a confrontarsi. Per essere costantemente partecipi delle scelte. Adottate dall’Amministrazione comunale. Pronta a partire anche la macchina operativa del Comitato per il Sì. In vista del Referendum consultivo sulla fusione dei Comuni di Corigliano e Rossano. È quanto emerso dal primo Meeting di primavera de Il Coraggio di Cambiare. L’Italia promosso dal coordinamento civico di Rossano, tenutosi lo scorso Sabato 8 Aprile 2017 presso la sede del Circolo cittadino di via Galeno, allo Scalo.

CCI: PRONTO A DARE SUPPORTO AI TAVOLI DI LAVORO IL SINDACO 

cciAll’incontro con i sostenitori e con i tanti simpatizzanti che iniziano a guardare con interesse alle attività e alla dinamicità di questa nuova realtà politica. Sono intervenuti, tra gli altri il presidente nazionale del CCI, Giuseppe Graziano. Il coordinatore provinciale, Aldo Marino, il consigliere provinciale nonché coordinatore cittadino Vincenzo Scarcello. Il coordinatore vicario Gianfranco Gallo, il vice coordinatore Giovanni De Simone e i consiglieri comunali Piero Lucisano, Antonella Caputo, Carlo Alberto Falco e Patrizia Curia. Pronto a dare supporto ai tavoli di lavoro anche il Sindaco, nonché socio fondatore del movimento, Stefano Mascaro. Che nell’apprezzare lo spirito dell’iniziativa ha ribadito l’utilità di aprire un canale privilegiato di confronto costante con la cittadinanza.

Il Primo cittadino si è soffermato anche sulla prossima campagna referendaria per la fusione. Precisando, a più riprese, la necessità di avviare una proficua e convinta campagna di sensibilizzazione e informazione per il Sì. Che coinvolga tutte le componenti sociali delle due Città.

CCI, SCARCELLO: MIRIAMO A TENERE BEN SALDO IL NOSTRO RAPPORTO CON LA GENTE 

cciCon questo format di eventi che proporremo a cadenza periodica dichiara il coordinatore civico Scarcello miriamo a tenere ben saldo il nostro rapporto con la gente. Innanzitutto perché vogliamo distinguerci da quanti fanno politica nel chiuso delle sedi di partito. E con tessere fittizie ma soprattutto perché crediamo nel valore e nell’importanza della partecipazione attiva dei cittadini. Costituiremo a breve dei laboratori di confronto attraverso i quali periodicamente coinvolgeremo i rossanesi. In quelle che sono le idee per un governo cittadino sostenibile e plasmato sulle loro esigenze. Inoltre – e sarà questa la sfida immediata – nei prossimi giorni, subito dopo Pasqua, attiveremo la macchina organizzativa per creare una forte coscienza civica pro fusione in vista dell’ormai prossimo Referendum consultivo.

Crediamo molto in questo progetto – aggiunge Scarcello – perché è da qui che passa l’ultimo treno per offrire ai nostri giovani un futuro sostenibile e concreto in questa terra. Senza se e senza ma.

CCI, GRAZIANO: CON IL MEETING DI PRIMAVERA, UN NUOVO FORMAT DI INCONTRI

Sono contento – chiosa il presidente Graziano – che il coordinamento civico di Rossano del CCI, con il meeting di Primavera, abbia voluto inaugurare un nuovo format di incontri che proporrò anche agli altri circoli presenti sul resto del territorio. Ho partecipato con piacere e sono rimasto particolarmente colpito dalla partecipazione attiva di tanti professionisti ma soprattutto di tantissimi giovani simpatizzanti che stanno vedendo nel Coraggio di Cambiare un’alternativa concreta al sistema politico attuale. Vogliamo stare tra la gente – conclude Graziano –  e con la gente costruire quell’auspicata stagione di cambiamento della pubblica amministrazione.

Commenti
Inline
Inline