Home / Attualità / Cataldo Russo:Geraci continua mentire spudoratamente

Cataldo Russo:Geraci continua mentire spudoratamente

cataldo-russoSpesso chi governa ha un deficit di comunicazione e, di conseguenza, molti cittadini non vengono a conoscenza di tutte le cose buone fatte da chi amministra, per cui bene fa chi riesce a propagandare la propria azione di governo. E chi invece non ha un bottino da propagandare? Meglio tacere! Non è il caso del nostro Sindaco che, pur non avendo nulla di cui vantarsi, si pavoneggia tra il Salone degli specchi del Castello ducale e studi televisivi, per esercitarsi su quello che gli riesce meglio: prendere in giro i cittadini. Buona parte di quanto riportato nella Relazione di metà mandato è state già smontato dal prossimo candidato sindaco Aldo Algieri, quindi non è il caso di ritornarci, ma una cosa, per dimostrare che mente ai suoi cittadini, voglio dirla. Si è vantato di avere in cassa 6 milioni di euro quando ne ha trovati meno 4 milioni di euro, omettendo di riferire che ha contratto un debito di 15 milioni per anticipazione di liquidità per cui, a parità di condizioni, ne dovrebbe avere in cassa 11 milioni di euro, più 2 milioni di euro dai famosi PISU, fanno un totale di 13 milioni di euro. Perché nascondere spudoratamente il debito contratto con la Cassa Depositi e Prestiti? Perché non dire che dal dissento ci ha salvati il Governo nazionale?  E perché non dire che alla Cassa vanno restituiti oltre 3 milioni di euro perché non utilizzati per pagare quei debiti esigibili? Al dott. Iorio, professionista assai capace e molto abile, voglio dire: la Relazione di metà mandato, in questo caso, è solo una presa in giro. Esistono già i bilanci annuali di previsione e consuntivi ma, guarda caso, quelli di previsione, sono carta straccia visto che puntualmente non vengono rispettati, tanto è vero che ci sono da pagare ogni anno debiti fuori bilancio che ad oggi sono quasi 2 milioni di euro. Allora, caro Geraci, nel corso della tua vita politica hai avuto la grande abilità di prendere in giro i coriglianesi, ma fai attenzione perché oggi le cose sono cambiate. Finalmente una nuova generazione, ben istruita, segue con più attenzione la cosa pubblica ed è abbastanza preparata per esprimere un giudizio devastante sul tuo operato, per cui ti consiglierei di lasciar stare con queste pagliacciate che sanno molto di campagna elettorale e che potrebbero per te diventare un boomerang.

Cataldo Russo

Commenti