Home / Ambiente / Cataldo Russo: Jack Sparrow e la nave alla deriva

Cataldo Russo: Jack Sparrow e la nave alla deriva

cataldo russoCataldo Russo : In consiglio comunale, quindi pubblicamente e in più occasioni, ho denunciato che si regalavano troppi soldi alla ditta. Che detiene la manutenzione dei depuratori; del canile sanitario, dei lavori dei fondi PISU.

Della raccolta dei rifiuti ed ora il Sindaco fa finta di non sapere. Ho sempre creduto che fosse una persona onesta, ma due sono le cose. O è onesto ma deficiente, o è colluso, a lui la decisione. Intanto sul territorio si continua a costruire in regime di anarchia come se nulla fosse.

E non mi riferisco solo agli abusi minori, basta andare verso San Nico per capire che stare in maggioranza, in silenzio, conviene. 

Conviene, al punto che si è tentato di far realizzare una strada per accontentare un consigliere di maggioranza che. Indirettamente, ne avrebbe ricavato un enorme vantaggio per le aree limitrofe e soprattutto soldi freschi, tanti soldi.

CATALDO RUSSO JACK SPARROW 


Il tutto costringendo i responsabili del settore a fare pressioni sul malcapitato pena la revoca di vecchie licenze. La violazione alla legge Bassanini, quindi l’abuso di ufficio, direi che è palese e prassi quotidiana. Ma su questa vicenda intendo ritornarci in seguito.

Sindaco, Corigliano non merita tanto perciò vattene e liberaci da questo incubo. Altro che la pagliacciata della relazione di metà mandato. Ci hai raccontato la fiaba del dissesto, ma non hai detto che hai ricevuto somme considerevoli per ripianare i debiti e non l’hai fatto.

Corigliano ha un bisogno disperato di cambiare pagina. Ha bisogno di essere guidata da persone coraggiose che stiano vicino ai cittadini più bisognosi e non agli stranieri che qui vogliono solo fare soldi.

Sindaco dimettiti, salvaci! Forse ti salverai anche tu, in fondo ti è mancato solo il coraggio di affrontare le questioni. Non sei un impiegato, sei semplicemente inadeguato, fattene una ragione… 

Commenta

commenti