Home / Attualità / Castrovillari: il programma del candidato a Sindaco Giancarlo Lamensa in pillole

Castrovillari: il programma del candidato a Sindaco Giancarlo Lamensa in pillole

Turismo, economia e lavoro ma anche sanità e sociale, il cuore dei punti programmatici del centrodestra castrovillarese. “Siamo pronti a condividere idee e spunti per una città migliore”.

Un impegno a tutto tondo quello di Giancarlo Lamensa per Castrovillari che, una volta insediatosi, ha intenzione di risanare le condizioni della città per troppo tempo mortificata e abbandonata a se stessa. Uno dei primi obiettivi per il candidato di centrodestra, è la riorganizzazione amministrativa: i servizi saranno digitalizzati per favorire un processo di sburocratizzazione.

Grande importanza, poi, verrà data alla sanità: un’attenzione, che si è già tradotta, grazie all’interlocuzione con i vertici regionali, nell’arrivo di un nuovo ortopedico all’ospedale cittadino, e che proseguirà perché il “Ferrari” possa essere dotato di tutti i posti letto previsti (al momento ce sono poco più di 90 su oltre 240). Altro punto è la creazione di opportunità lavorative, attraverso la valorizzazione del distretto agroalimentare e dello snellimento delle criticità nell’area Pip.

Sempre a proposito di criticità, si lavorerà per eliminare i continui disservizi idrici nella zona nord della città ed in contrada vigne; grande attenzione sarà posta, poi, alla manutenzione del territorio, al miglioramento dei percorsi pedo-ciclabili e alla riorganizzazione ed informatizzazione dei servizi cimiteriali.

Uno dei punti cardine, poi, è l’economia del territorio; in tal senso riveste grande importanza il turismo. “L’obiettivo – ha detto Lamensa – è quello di non lasciare allo sbando i pochi visitatori che in città giungono, a detta dei più “quasi per caso”: è necessario che si avvii un’analisi dei flussi turistici in base a target ben definiti, incentivare, nel breve periodo, il turismo scolastico, e collegare la città del Pollino con l’alta velocità, la Freccia Sibari-Bolzano. Punteremo, inoltre, sul turismo religioso: abbiamo realizzato un progetto relativo ai “Cammini Mariani”, che presenteremo alla Regione Calabria e che punta a realizzare un percorso naturalistico al fine di promuovere le nostre bellezze naturali, artistiche, religiose, ma anche di valorizzare le nostre peculiarità enogastroniche.

Nella nostra visione di turismo riveste un ruolo di particolare importanza la cultura: recupereremo alcune Chiese attualmente chiuse, valorizzeremo l’Archivio di Stato, la Biblioteca civica ed il Museo e istituiremo un Osservatorio che pianifichi le attività. In questa campagna elettorale – prosegue Lamensa – ho avuto di conoscere diverse associazioni che si occupano di concittadini diversamente abili. Sono realtà importanti che vanno sostenute. E, sempre in tema di servizi sociali, ci impregneremo per abbattere le tante barriere architettoniche presenti in città e istituiremo la figura del disability manager. La parola d’ordine del nostro impegno sarà Legalità. E per favorire il contrasto alla criminalità censimento delle telecamere di videosorveglianza”.


 

Commenta

commenti