Home / Attualità / Cassano, Papasso sigla convenzione con Carlo Tansi, dirigente Protezione Civile

Cassano, Papasso sigla convenzione con Carlo Tansi, dirigente Protezione Civile

papassoIl Sindaco di Cassano All’Ionio, Giovanni Papasso si è recato presso la sede dell’unità Operativa di Protezione Civile, sita a Germaneto di Catanzaro.

La giornata di oggi ha seganto la firma, alla presenza del Dirigente dell’Unità Operativa della Protezione Civile Dott. Carlo Tansi di una convenzione che regola i rapporti tra la Regione Calabria – Dipartimento Presidenza – UOA Protezione Civile e gli Enti beneficiari dei “Primi interventi urgenti di protezione civile in conseguenza degli eccezionali eventi metereologici.

Eventi che nei giorni dal 29 Gennaio al 2 Febbraio 2015 hanno colpito il Territorio delle Province di Cosenza, Catanzaro e Crotone.

Nel periodo dal 22 Febbraio al 26 Marzo 2015 hanno colpito il territorio dei comuni di Petilia Policastro in provincia di Crotone, di Scala Coeli e Oriolo Calabro in provincia di Cosenza. Di Canolo  e Antonimina in provincia di Reggio Calabria”. Tra questi anche il Comune di Cassano All’Ionio.

PAPASSO : IN ARRIVO 100.000 EURO PER IL RIPRISTINO ARGINE TORRENTE

Dopo la firma formale della Convenzione il Sindaco Papasso ha dichiarato: “Ringrazio il Governatore della Calabria Mario Oliverio e il Dirigente dell’Unità Operativa di Protezione Civile, dott. Carlo Tansi.

Il dottor Tansi ha tenuto conto, durante l’approvazione complessiva del Piano degli interventi, della nostra richiesta di stato d’emergenza per gli accadimenti metereologici, che hanno interessato il territorio del cassanese.

E’ stata destinata la somma di 100.000 euro al ripristino dell’argine e delle strutture di salvaguardia del Fiume Raganello (località Venicelle).

Tramite questo tipo di interventi, oltre alla salvaguardia del territorio comunale, si va a tutelare il territorio agricolo, peculiarità del comune di Cassano All’Ionio.

L’importante sigla di questa mattina – ha detto ancora il Sindaco Papasso – la si può leggere sotto una duplice valenza, da un lato è stato un momento di confronto con altri primi cittadini, che hanno subito ingenti danni.

PAPASSO, STRATEGIE DI CONTRASTO AI DISSESTI IDROGEOLOGICI

Si è discusso ampiamente sulle strategie di contrasto ai vari dissesti idrogeologici che interessano i nostri territori.

Dall’altro lato offre all’Ente la possibilità di ottenere mezzi monetari utili, in questo caso, per il ripristino dell’argine del Torrente Raganello.

E’ molto importante visto il particolare momento storico che stiamo vivendo, per garantire un agire amministrativo dinamico al reperire fondi senza intaccare il bilancio comunale.

Commenta

commenti