Home / Attualità / Cassano patrocina la manifestazione Puliamo il mare

Cassano patrocina la manifestazione Puliamo il mare

cassanoGiornata ecologica di sensibilizzazione alla tutela dell’ambiente promossa a Cassano dall’amministrazione guidata da Gianni Papasso e dall’assessorato all’ambiente guidato da Angela Salmena. “Puli…Amo il mare”, questo il titolo della manifestazione, nasce dal polmone verde dell’associazione culturale e ricreativa “Patrioti Briganti”, presieduta da Telma Crugliano. Si è tenuta sul litorale sibarita domenica 2 luglio corso. La location scelta per la manifestazione ambientalista è stata, anche quest’anno, l’ingresso della pineta e una porzione di spiaggia libera a Millepini. Dove i giovani ragazzi cassanesi, unitamente ai rappresentanti dell’associazione, ai cittadini e all’Assessore Salmena a partire dalle ore 9, hanno disaminato varie tematiche di interesse ambientale. Dando il via alle operazioni di raccolta dei rifiuti, armati di guanti, magliette, cappellini, rastrelli, palette, sacchetti e quant’altro necessario.

A CASSANO GIORNATA DI IMPEGNO COLLETTIVO 

“Puli…amo il Mare – ha spiegato il sindaco Papasso – ha voluto rappresentare una giornata di impegno collettivo. Finalizzato a riqualificare le nostre spiagge e il nostro territorio. Liberandoli dalla bruttura dell’abbandono selvaggio di tante specie di rifiuti. Inoltre, come amministratori teniamo a formare la coscienza civica dei giovani cittadini cassanesi. Affinché si radichi in loro la cultura del bene comune e del rispetto dell’ambiente. In questo progetto, noi adulti siamo chiamati a fare da apripista ai ragazzi e a dare il buon esempio”. Dal canto suo, durante il suo intervento l’assessore Salmena ha sottolineato l’importanza di tali manifestazioni.

Per sottolineare il fatto che la natura, il mare e il territorio devono essere salvaguardati dal cittadino. Perché sono una grande risorsa economica e sociale. Ricordando la salubrità del nostro ambiente costiero. E facendo riferimento all’ordinanza del Sindaco di tutela del giglio di mare. Alla presenza della cicogna bianca che nidifica ormai da anni e alla tartaruga caretta – caretta, anche quest’ultima sceglie spesso le spiagge sibarite per deporre le proprie uova.
La conclusione della manifestazione avvenuta intorno alle ore 13 è stata sancita dalle foto ricordo e dai saluti finali degli organizzatori e delle autorità istituzionali presenti.

Commenta

commenti