Home / Attualità / Cassano: consegnata la Civica Benemerenza ad Emilia Amalia Mortati

Cassano: consegnata la Civica Benemerenza ad Emilia Amalia Mortati

“Per la dedizione, la costanza e la grande professionalità   profusa   al   servizio   della scuola, per migliorare la qualità dello studio e dei servizi scolastici della città di Cassano All’Ionio. Per avere, con generoso impegno e spiccate doti umane, nel corso di tanti anni di servizio,  promosso e realizzato  progetti ed idee che hanno contribuito all’arricchimento ed all’ampliamento dell’offerta formativa dell’Istituto Comprensivo “Troccoli” di Lauropoli, guadagnando la   stima e la riconoscenza degli alunni, delle loro famiglie e dell’intera comunità ”.

Questo il testo dell’atto deliberativo della Giunta Comunale di Cassano All’Ionio, adottato su proposta del sindaco Gianni Papasso in segno di gratitudine per il grande contributo dato alla crescita di uno degli istituti scolastici più importanti del   territorio comunale, e trasferito sulla pergamena che, nel corso della cerimonia di presentazione del libro di  Francesco Alario ed Emanuele Caroppo dal titolo : “Didattica di emergenza e riapertura – Voci dalla Scuola”, che ha avuto luogo mercoledì sera nel suggestivo scenario naturale dell’auditorium della Terme Sibarite, è stata consegnata dal primo cittadino e dall’assessore delegata alla pubblica istruzione e cultura, Anna Maria Bianchi, alla dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo “Giuseppe Troccoli” di Lauropoli, dal 1° settembre scorso collocata in quiescenza, Emilia Amalia Mortati.

La professoressa Mortati, è stata al timone del Troccoli per dieci anni, intessendo ottimi rapporti, con le altre istituzioni presenti sul territorio. Ha sempre operato con grande spirito di abnegazione e alto senso del dovere, dimostrando, grande professionalità, doti umane, caratteriali e, soprattutto,     grande passione per crescita della sua Scuola, contribuendo ad arricchire e ampliare l’offerta formativa, guadagnandosi la stima incondizionata degli alunni, delle loro famiglie e dell’intera comunità.

Una scuola aperta alla comunità, il “Troccoli”, con la missione di non trascurare nessuno nel progetto formativo, destinando un’impegno e un’attenzione particolare alle realtà più disagiate. Il modus operandi della dirigente Mortati, è stato apprezzato ed esaltato anche nell’occasione dagli amministratori cassanesi, che nel formulargli gli auguri di buona vita, hanno ringraziato per gli ottimi risultati conseguiti.


Commenta

commenti