Home / Attualità / Cassano all’Ionio e Turismo: si va verso l’esenzione del canone di concessione

Cassano all’Ionio e Turismo: si va verso l’esenzione del canone di concessione

Sulla questione aperta delle concessioni demaniali marittime per l’anno 2020, tenendo in debita considerazione l’emergenza da COVID 19, il sindaco del Comune di Cassano All’Ionio, ha indirizzato una missiva al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti On.le Paola De Micheli, al Presidente della Regione Calabria, On.le Jole Santelli, all’Assessore regionale alle Infrastrutture, Pianificazione e sviluppo territoriale, Pari opportunità, Ing. Domenica Catalfamo, all’Assessore regionale al Lavoro, Sviluppo Economico e Turismo della Regione Calabria, Dott. Fausto Orsomarso, al Dipartimento Urbanistica, Edilizia, Demanio Marittimo della Regione Calabria e all’Agenzia del Demanio.

In questo grave momento di emergenza non solo sanitaria, ma anche economica e sociale, ha evidenziato Gianni Papasso ai destinatari della comunicazione, il settore turistico è tra quelli che stanno pagando il prezzo più alto. Con l’estate alle porte, tante imprese, soprattutto quelle del settore balneare, ha aggiunto, per via delle misure di distanziamento sociale e per le   regole   necessarie   a   garantire   la   fruizione   delle spiagge e del mare in sicurezza, si trovano in serie difficoltà.​ È necessario, pertanto, sostenere queste imprese, creando le condizioni per riaperture economicamente sostenibili.

Per questo motivo, ha chiesto, per il 2020, l’esenzione, o almeno la riduzione, del pagamento del canone concessorio, nonché la sospensione dell’addizionale regionale sulle concessioni demaniali. Il primo cittadino di Cassano, ha, infine, auspicato un incontro per la definizione degli indirizzi e delle linee guida per la gestione delle spiagge libere, dicendosi consapevoli   che   sarà   un’estate   diversa che richiede l’impegno massimo di tutti gli attori istituzionali competenti, a favore delle famiglie e delle imprese calabresi per non lasciare indietro nessuno.


Commenta

commenti