Home / Attualità / Cassano aderisce alla giornata mondiale dei diritti di bambini e adolescenti

Cassano aderisce alla giornata mondiale dei diritti di bambini e adolescenti

Il Comune di Cassano all’Ionio, tramite una nota stampa diffusa nel primo pomeriggio di oggi, annuncia la sua partecipazione

Il sindaco Gianni Papasso e l’assessore alle politiche sociali Elisa Fasanella, informano che il comune di Cassano All’Ionio ha aderito alla manifestazione riguardante la celebrazione della “Giornata Mondiale dei Diritti dei Bambini e degli Adolescenti” in programma per venerdì 20 novembre. La data scelta, coincide con il giorno cui l’Assemblea generale ONU adottò la Dichiarazione dei diritti del fanciullo, nel 1959, e la Convenzione sui diritti del fanciullo, nel 1989. Nello scorso mese di febbraio, con un proprio deliberato l’assemblea civica di Cassano ha approvato, all’unanimità, l’adesione al “Programma Città Amiche dei Bambini e degli Adolescenti”.

Il Programma, era stato promosso dal Comitato italiano per l’Unicef, presieduto dal compianto concittadino Francesco Samengo, scomparso nei giorni scorsi presso l’Ospedale Spallanzani di Roma, a causa del coronavirus, al quale l’amministrazione comunale presieduta dal sindaco Papasso, di recente aveva conferito la Civica Benemerenza, “Per le sue capacità umane, professionali e relazionali e per avere, attraverso il costante dialogo con le Istituzioni ed il coinvolgimento dei giovani, promosso ed ideato progetti tesi a realizzare i diritti di tutti i bambini, delle bambine e degli adolescenti., nonché per avere dato impulso all’azione dell’Unicef in Calabria e in Italia, rendendo sempre più capillare la sua azione in difesa dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza”.

Una “Città amica dei bambini e degli adolescenti”, hanno sottolineato il sindaco Papasso e l’assessore Fasanella, deve essere una città in cui le opinioni, i bisogni, le priorità e i diritti di tutti i bambini e degli adolescenti siano parte integrante delle politiche, dei programmi e delle decisioni pubbliche. Un luogo, che accetta, accoglie e valorizza le differenze e le diversità, e che si caratterizza per i processi di inclusione, partecipazione e collaborazione che sa attivare. Negli ultimi anni, il Programma Città amiche ha conosciuto una crescita significativa che testimonia l’importanza dell’iniziativa, sia per i comuni che per gli altri attori locali. Il comune di Cassano All’Ionio, avendo aderito al programma, è impegnato sul campo a elaborare, una strategia d’azione completa per la tutela dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza e a garantirne l’effettivo rapporto e osservazione costante.


Commenta

commenti