Home / Attualità / Cartelle esattoriali, Comune di Rossano invitato a agevolare i cittadini

Cartelle esattoriali, Comune di Rossano invitato a agevolare i cittadini

cartelle esattoriali

cartelle esattoriali

Possibilità di agevolazioni finanziarie in merito alle ingiunzioni fiscali e relative cartelle esattoriali. Anche per gli Enti locali. Così il Meetup “Rossano in Movimento” invita il Comune di Rossano a aderire a quanto previsto dalla legge 225/2016. “Vogliamo portare all’attenzione dell’Amministrazione comunale – è scritto in una nota del Meetup – la facoltà normativa di agevolare i cittadini rossanesi in debito di ingiunzioni fiscali, decurtando dalle stesse l’importo delle sanzioni amministrative. Il 3 dicembre  è entrata in vigore la legge 225/2016 di conversione del decreto-legge 22 ottobre 2016, n. 193. In specie, tra le novità apportate in sede di conversione, è stata estesa la definizione agevolata delle cartelle esattoriali in “rottamazione” di Equitalia anche per gli Enti locali che hanno affidato il servizio ad altre società di riscossione, come la SO.G.E.T nel Comune di Rossano. Il campo di applicazione della normativa riguarderebbe tutti i provvedimenti di   ingiunzione fiscale relativi alle entrate comunali (ici/imu, tarsu/tari, canoni idrici, multe, etc.) notificati dal 2000 al 2016. In sostanza il cittadino potrà pagare la sola imposta, senza dover più sostenere l’importo delle sanzioni, con l’ulteriore possibilità di rateizzazione, che non può superare il 30 settembre 2018. In base all’art. 6 ter della normativa in esame, spetta semplicemente dell’Ente locale decidere se aderire o meno a tale possibile agevolazione fiscale, adottando in caso positivo un proprio atto amministrativo entro 60 giorni dall’entrata in vigore della legge (quindi entro il 1° febbraio 2017) che stabilisca termini e modalità di presentazione dell’istanza, numero delle rate e relative scadenze. Riteniamo – conclude con una nota di fiducia e di apertura la nota dei grillini – che la disoccupazione e la crisi economica congiunturale rendano tale scelta doverosa nei confronti dei cittadini rossanesi e siamo sicuri che anche l’odierna Giunta convenga in tal senso, anche perché una siffatta possibilità di incentivo nel pagamento dei debiti pregressi contribuirà certamente a migliorare la situazione critica delle casse comunali”.

(fonte comunicato stampa)

Commenta

commenti