Home / Attualità / Cariati Unita: «Si riparte a marcia indietro. Stanno svilendo la città»

Cariati Unita: «Si riparte a marcia indietro. Stanno svilendo la città»

Nelle scorse ore Cariati ha nominato il suo nuovo Presidente del Consiglio. L’opposizione non ci sta e attacca la giunta Greco

cariati

Si è tenuto iero il consiglio comunale di Cariati al quale il gruppo consiliare di Cariati Unita  non ha partecipato. L’Opposizione ha lamentato il fatto che l’assise fosse stata convocata in tutta fretta, senza tenere conto delle legittime richieste dei Nostri Consiglieri impossibilitati oggi a partecipare.

«La fretta di un presidente del consiglio facente funzioni che, pur appartenente al più piccolo gruppo consiliare, è riuscito a farsi votare dall’intera maggioranza Alternativa ed a farsi eleggere, nel quasi quarto anno della DISamministrazione  iGreco, Presidente del Consiglio comunale di Cariati. Un passo avanti per l’avvocato Cicciù dopo i due indietro, le dimissioni da vicesindaco e assessore, con l’improvviso e quanto mai assurdo rimangiarsi di tutto quanto aveva sostenuto nell’ultimo anno».

Cariati Unita aumenta la dose: «Ma si sa che di questi tempi “una comoda poltrona” fa sempre comodo e i pensieri e le idee possono anche cambiare d’improvviso in cambio di un incarico prestigioso di presidente del consiglio comunale di Cariati. Peccato per l’avvocato Cicciù che siamo a Cariati e che, purtroppo, il consiglio comunale non è degno di essere chiamato tale e di essere la massima assise democratica di una comunità»

La Minoranza conclude: «Una DISamministrazione che, in sfregio ad ogni regola di buona amministrazione, continua a truccare i bilanci comunali e che, senza produrre nulla di concreto per la collettività, è ormai, solo dopo tre anni, sull’orlo di un nuovo dissesto finanziario. Buon lavoro Presidente Cicciù, se l’andazzo dovesse continuare per come è stato in questi due anni e mezzo di consiliatura, noi di Cariati Unita non parteciperemo ad altri consigli comunali farsa. Continueremo, però, a fare opposizione e ad denunciare, senza alcuna esitazione, tutta l’incapacità amministrativa e politica di questa inutile DISamministrazione comunale».


Commenta

commenti