Home / Attualità / Cariati, traslazione Don Vitetti evento territoriale

Cariati, traslazione Don Vitetti evento territoriale

Filomena Greco: «Don Alessandro Vitetti è stato un grande esempio di fede, amore e preghiera»

Eventi come quello celebratisi ieri (lunedì 12) con la traslazione del corpo di don Alessandro Vitetti, dal cimitero di Cirò alla Chiesa Concattedrale di Cariati, contribuiscono a rafforzare e ad interpretare quel senso di comunità che non deve avere confini, ma abbracciare i territori. Don Vitetti è e deve essere per tutti esempio di condivisione.

È quanto dichiara il Primo Cittadino Filomena Greco che ha partecipato alla cerimonia presieduta da Mons. Giuseppe Satriano, Arcivescovo della Diocesi di Rossano-Cariati, insieme ai colleghi Francesco Paletta, sindaco di Cirò e Sergio Ferrari, neo sindaco di Cirò Marina, comunità dove Don Alessandro Vitetti, per il quale è stato aperto il processo di beatificazione e canonizzazione il 24 febbraio 2008, ha vissuto ed operato.

Don Alessandro Vitetti – aggiunge il Primo Cittadino – è stato un grande esempio di fede, amore e preghiera, che con semplicità, umiltà e tatto sono sempre arrivate al cuore di chi lo ha conosciuto. Il suo ricordo – continua la Greco – è rimasto sempre vivo in tutti i cariatesi e come Sindaco non posso non condividere la felicità che sia tornato tra noi, nella Cattedrale di San Michele Arcangelo, che era il luogo dove passava gran parte delle sue giornate in meditazione e preghiera. Da oggi – conclude – saremo tutti noi a recarci sulla sua tomba a pregare perché continui a vegliare su tutta la comunità di Cariati.

Commenta

commenti