Home / Breaking News / Cariati: svolto consiglio comunale su progetto iGreco, discarica di Scala Coeli e il ricordo di Battistina Russo

Cariati: svolto consiglio comunale su progetto iGreco, discarica di Scala Coeli e il ricordo di Battistina Russo

CARIATICariati. Si è tenuto ieri sera il Consiglio Comunale nel Centro Sociale.L’assise si è aperta con le comunicazioni del Sindaco. Preceduti da un minuto di silenzio per commemorare l’ennesima vittima di femminicidio, Battistina Russo. Esprimendo la più assoluta vicinanza e cordoglio ai familiari della vittima. La Sindaca Filomena Greco, ha poi informato il consiglio, relativamente agli sviluppi in campo Sanità, con la presentazione del progetto del gruppo iGreco, nonché dell’incontro avvenuto in Regione, a cui era presente anche Assunta Scorpiniti. Consigliera di minoranza di Cariati Pulita, per discutere dell’ampliamento della discarica di Scala Coeli. Sottolineando che anche da parte del Consiglio Regionale, esiste la ferma volontà di impedire un qualsiasi ampliamento di tale discarica. Ben dieci i punti all’ordine del giorno. Dopo l’approvazione dei verbali delle sedute precedenti. Si è proceduto all’approvazione del regolamento per i servizi di nettezza urbana, allo scopo di disciplinare la gestione dei rifiuti urbani ed assimilati, proposta passata con votazione unanime dei componenti del consiglio.

CARIATI: NECESSITA’ DI ADOTTARE UN NUOVO REGOLAMENTO

La necessità di adottare il nuovo Regolamento nasce dalla esigenza di fornire il Comune di Cariati di un corpus normativo. Al fine di garantire e mantenere il paese sempre più pulito, vivibile e gradevole. Per ottenere tale risultato occorre l’impegno dell’amministrazione e della cittadinanza tutta. Una cittadinanza attiva, che segua le regole del buon vivere. Ma soprattutto che inviti il suo vicino a fare lo stesso. Si è proceduto poi all’approvazione del Piano comunale per la gestione dei rifiuti. L’Assessore ai Servizi, Sergio Salvati ha relazionato, presentando tutte quelle che sono le peculiarità del sistema di raccolta porta a porta, il quale ha già raggiunto punte di ben 67% sul territorio cariatese, introducendo inoltre tutti i procedimenti che saranno messi in campo durante la stagione estiva, per garantire la qualità del servizio, anche in periodi di maggiore affluenza. Un servizio che ha ricevuto il più ampio consenso fra i cittadini cariatesi, definito “Il fiore all’occhiello” dell’amministrazione Greco, anche dai banchi della minoranza. L’Assessore Salvati soddisfatto dell’andamento del servizio, sottolinea ed evidenzia ancora una volta, l’importanza della raccolta differenziata, ribadendo il guadagno economico, ambientale ed estetico che ne trae il paese.

CARIATI: PRESENTATO REGOLAMENTO CHE METTE AL PRIMO POSTO GLI ANZIANI

La Sindaca Filomena Greco inoltre rassicura: “Questo è solo il primo dei fiori all’occhiello della nostra amministrazione. Abbiamo ancora dinanzi a noi, ben 4 anni… Lasciateci fare!”Si è poi passato all’approvazione di delibere inerenti i servizi sociali.Il consigliere delegato al ramo – dott. Franco Milillo, ha presentato un regolamento di grande valenza sociale, che permette agli anziani di partecipare attraverso il loro sapere, le loro competenze e le loro attività alla vita del paese, entrando a far parte di un circuito di persone, che mettono a disposizione le loro abilità e disponibili a prestare il loro servizio per lavori socialmente utili.Il tutto al fine di coinvolgerli nella vita attiva del paese, ma soprattutto mantenere sempre salde e ferme le tradizioni del nostro territorio, riconoscendo agli anziani il loro fondamentale valore per la società.Approvato inoltre il regolamento relativo alla concessione di contributi economici- assistenziali. Apportate infatti ulteriori modifiche al fine di garantire maggiore tutela e vicinanza alle fasce più bisognose.

CARIATI: CARTA GIOVANI

Sempre in tale direzione è la modifica del Regolamento della Carta Giovani, presentata dal Consigliere Delegato al Ramo – Maria Cosenza, la quale ha proposto la possibilità di aderire al progetto “Carta Giovani” anche ai giovani non residenti a Cariati, ma che frequentano gli istituti scolastici cariatesi. Inoltre si sta lavorando per riuscire a stipulare nuove convenzioni anche con le compagnie dei trasporti, al fine di ottenere agevolazioni e sconti per i giovani, anche su altri fronti. Servizi sempre più efficienti, pulizia, igiene e decoro urbano, inclusione sociale, agevolazioni delle fasce più deboli, e cittadinanza attiva sono le prerogative di questa amministrazione.E proprio in vista della cittadinanza attiva, il Presidente del Consiglio Francesco Cosentino ha illustrato le modifiche  del regolamento che tiene conto del nuovo Statuto Comunale con il quale l’amministrazione comunale prevede l’istituzione delle Consulte dei cittadini, al fine di garantire loro sempre più partecipazione alla vita politica del paese e soprattutto maggiore trasparenza nelle decisione e nelle azioni intraprese per il bene comune.

CARIATI: BANDITO IL CONCORSO “BALCONE FIORITO”

Bandito inoltre il concorso “Balcone Fiorito” presentato dall’Assessore al Decoro Urbano, Maria Elena Ciccopiedi. La quale sottolinea che gli obiettivi di tale concorso sono molteplici. Di certo l’importanza di valorizzare ed abbellire le abitazioni, le strade, i vicoli, i quartieri. E di rendere sempre più accogliente e colorato il nostro Paese in particolare durante il periodo primaverile ed estivo. Ma anche incentivare e promuovere presso i cittadini i valori ambientali. E la cultura del verde come elemento di decoro.Per la commissione comunale per la formazione degli elenchi dei giudici popolari nominati il consigliere di maggioranza Achiropita Paturzi e la consigliera di minoranza Maria Crescente.

 

La Sindaca Filomena Greco: “Sono soddisfatta del clima di questo consiglio, un clima di collaborazione e interazione dove maggioranza e minoranza hanno votato all’unanimità la quasi totalità dei punti all’ordine del giorno. Un consiglio particolarmente sentito, nel corso delle quale, sono stati trattati tanti punti, già ampiamente descritti nella nostra campagna elettorale. Procediamo spediti in questa direzione. Vogliamo restituire alla nostra Cariati, decoro e pulizia. Garantire la funzionalità dei servizi. Tutelare le fasce più deboli. Favorire la partecipazione e la cittadinanza attiva. L’abbiamo detto, lo stiamo facendo e continueremo, migliorandoci sempre. Abbiamo ancora quattro anni per realizzare quanto descritto nel nostro programma, e siamo sempre più sereni e fiduciosi, anche grazie al fatto che siamo già a buon punto!”

Commenta

commenti