Home / Attualità / Cariati: strisce blu, spazi pubblici più ordinati

Cariati: strisce blu, spazi pubblici più ordinati

Filippo Sero, sindaco di Cariati

Filippo Sero, sindaco di Cariati

Strisce blu, esistono dappertutto in Italia. Non è affatto una questione di cassa ma risponde all’esigenza di una gestione più ordinata degli spazi pubblici. Sì alle critiche costruttive. No alla polemica demagogica. – Degrado e sporcizia sulla tratta adiacente la zona ferroviaria. Il Comune non ha competenza in merito. Sono state diffidate più volte le Ferrovie ad intervenire. A questo punto l’Amministrazione Comunale interesserà la Procura della Repubblica.
Così risponde il Sindaco Filippo SERO alle diverse segnalazioni pervenute in questi giorni rispetto a misure – ribadisce subito il Primo Cittadino – che non sono state inventate a Cariati e che ovunque misurano il livello di civiltà e di democrazia urbana di una comunità.
La misura adottata è certamente nuova per Cariati – va avanti il Sindaco – pertanto è normale che possano intervenire modifiche o adeguamenti concordati, sempre se necessari, aderendo alle reali esigenze avanzate. La cosa importante – prosegue SERO – è che la finalità pubblica non venga menomata, tanto meno dal voler far prevalere interessi particolari. Stiamo semplicemente rispondendo, così come si fa nella maggior parte dei comuni italiani, alla necessità di una gestione più ordinata degli spazi pubblici. Alla marina, ad esempio, c’è un numero più che sufficiente di parcheggi disponibili ma che risultano inutilizzati a causa della pessima abitudine di voler parcheggiare sempre e comunque in zone più centrali. Soprattutto d’estate, con l’elevata affluenza di turisti, regolamentare con soste a pagamento gli spazi pubblici rappresenta, quindi, un doveroso momento di regolazione del traffico a beneficio di tutti: residenti e ospiti.
STRISCE BLU A RIDOSSO DELL’UFFICIO POSTALE E DELL’EX OSPEDALE COSENTINO.
Esattamente al contrario di quanto riportato sui media, proprio grazie alla nuova regolamentazione delle soste a pagamento chiunque avrà necessità di fruire dell’Ufficio Postale alla marina o di recarsi in Ospedale avrà adesso molte più possibilità di trovare parcheggio che prima non erano affatto garantite dal parcheggio selvaggio caotico e molto spesso pericoloso per gli automobilisti e i pedoni.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*