Home / Attualità / Cariati: pizza, Pedro’s giudice al campionato italiano assoluto

Cariati: pizza, Pedro’s giudice al campionato italiano assoluto

PEDROS-15CAMPIONATO-300515 (5)15ESIMO CAMPIONATO ITALIANO ASSOLUTO DI PIZZA. Si è conclusa giovedì 28 maggio la tre giorni dedicata alla pizza fatta elusivamente con forno a legna, a Roma. Oltre 130 le pizze assaggiate alle quali è stato assegnato un voto da 0 a 100. Sommando i voti delle altre due categorie, gusto e tecnica, é stato decretato il vincitore. PEDRO’S uno dei giudici che ha giudicato la categoria “forno”.

Sono orgoglioso – dichiara PEDRO’S – di essere stato giudice di un campionato così importante. Svolgo il mio lavoro per passione e cerco sempre di migliorare. Credo e condivido anche con il mio staff l’esigenza di formazione continua. Ma sono anche contento – continua – di far parte di una grande famiglia: quella di quanti in Italia e nel mondo condividono la mia stessa passione per la pizza ed interpretano la professione con rigore e qualità massimi.

Tantissimi i pizzaioli partecipanti, da tutte le parti del mondo: dalla Spagna alla Corea.

Ciò conferma – spiega PEDRO’S – che l’attrazione mondiale verso il food italiano e verso la grande ricchezza della nostra biodiversità e della nostra diffusa artigianalità enogastronomica, in primis la pizza e le sue innumerevoli varianti, soprattutto quelle identitarie, resta il vero grande valore aggiunto del Made in Italy, da difendere e continuare e promuovere. Anche nella stessa ristorazione italiana – scandisce – spesso incline a posporre l’offerta delle tipicità locali a vantaggio di prodotti e menù internazionali. Spero di essere stato utile ai partecipanti con i miei consigli – conclude PEDRO’S – proprio come lo è stato con me il campione Lauro PERNI, osservatore quest’anno, giudice delle mie pizze in passato.

E che sia l’identità dei prodotti e l’aggancio alla memoria ed alla autenticità dei piatti proposti la carta vincente di PEDRO’S lo ha confermato nei giorni scorsi anche un ospite tanto inatteso quanto noto. A degustare le diverse pizze speciali, intrise di eccellenze territoriali, é stato infatti il famoso cabarettista, Pippo FRANCO, di passaggio da Cariati.

Non solo piazza. Anche alici scattiate, pasta ed alici, tonno al pistacchio e cernia. PEDRO’S ed il suo staff hanno letteralmente emozionato e sorpreso il gradito ospite, catturato dai sapori e dagli odori dell’identità marinara cariatese. Un’attrazione irresistibile, nonostante il rigido regime alimentare che pure Pippo FRANCO aveva inizialmente dichiarato di voler rispettare. É stata fatta una eccezione di cui l’artista non potrà non ricordarsene, attesa la promessa di ritornare a Cariati, da PEDRO’S.

La “PIZZA CODEX PURPUREUS” con melanzane, la “PIZZA alla LIQUIRIZIA DI ROSSANO”con carciofi e polvere di liquirizia, la “PIZZA per SLOW FOOD” con il caciocavallo di Ciminà e il Moscato al Governo di Saracena, entrambi presidio Slow Food e la “PIZZA LUCANA” con pancetta e patate.

Grazie ad un giropizza, tra una foto ed un autografo firmato ai commensali in sala, Pippo FRANCO non si è fatto mancare niente, degustando quasi tutte le speciali pizze identitarie attraverso le quali PEDRO’S nei giorni scorsi è stato citato anche sulle pagine della rivista nazionale di viaggi e turismo BELL’ITALIA.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*