Home / Breaking News / Cariati, nominata la giunta in tempi record

Cariati, nominata la giunta in tempi record

cariatiNomine record a Cariati per la nuova giunta comunale a soli tre giorni dall’elezione a sindaco di Filomena Greco. “La scelta – fa sapere la sindaca – è stata ponderata su tre criteri: la competenza, l’esperienza e il consenso ottenuto alle urne”.

CARIATI, I NOMI

Francesco Cicciù, già assessore nella scorsa amministrazione Greco, sarà il nuovo vicesindaco di Cariati. A lui anche la nomina ad assessore ai Lavori Pubblici, ai Servizi comunali, alla Manutenzione e al Contenzioso.
Sergio Salvati, sarà assessore al Bilancio e ai Tributi, alle Politiche sociali e all’assistenza, alla Polizia municipale, al Suap e alla Viabilità e ai trasporti.
A Ines Scalioti, già componente della scorsa consiliatura, è stata affidata la nomina ad assessore alle Politiche della casa, alle Politiche giovanili, allo Sport, all’Agricoltura, alla Promozione del porto e della pesca.
Mentre Paola Apa, architetto, alla sua prima esperienza politica, che però ha ottenuto un considerevole consenso elettorale, è stata nominata assessore all’Urbanistica, al Governo politiche del territorio, al Decoro urbano.

GRECO: MAI STATI ATTACCATI ALLA POLTRONA

La prima cittadina ha mantenuto per sé alcuni settori, come Ambiente e Turismo. “Voglio fare un grandissimo in bocca al lupo alla squadra – ha detto ancora Filomena Greco – , che si allarga a tutti i componenti della lista. A ognuno va il mio ringraziamento. In questo momento anche più sentito per chi non è di nuovo nella compagine amministrativa, Antonio Arcuri e Maria Elena Ciccopiedi. Nel mandato che si è concluso solo pochi mesi fa entrambi hanno fatto un gran lavoro come assessori e come rappresentanti delle istituzioni. Ma il lavoro di tutti è appena iniziato: la nostra azione sarà sinergica, e lavoreremo uniti per raggiungere gli importanti traguardi che ci siamo prefissati, quali il rilancio di Cariati e la restituzione di una vita più dignitosa ai cariatesi.

Il nostro movimento è alternativo anche in questo: non siamo mai stati attaccati alla poltrona, come abbiamo dimostrato. E anche ora l’impegno sarà di tutti, di quelli che sono in Giunta e in Consiglio e, per come sostenuto dall’intera popolazione, anche di ogni cittadino. Per cui, siamo pronti: si ricomincia con ancora più energia e determinazione di prima, se possibile».

Commenta

commenti