Home / Attualità / Cariati: mensa, sollecitato avvio gara fino a 2020

Cariati: mensa, sollecitato avvio gara fino a 2020

cariatiL’assessore alle politiche sociali di Cariati Sergio SALVATI auspica, anche a nome del Sindaco Filomena GRECO e della Giunta che per il servizio di refezione scolastica cittadina si possa condividere tra l’Amministrazione Comunale e la società affidataria del servizio un percorso virtuoso. Che, anche attraverso la collaborazione delle associazioni di categoria, contribuisca a tutelare e valorizzare insieme salute e territorio.

L’educazione alimentare, la promozione della filiera corta e la qualità del cibo, soprattutto quando beneficiari ne sono le nuove generazioni, può e deve rappresentare oggi uno di quegli impegni destinati a qualificare in termini di responsabilità sociale e culturale l’azione di governo e di indirizzo degli stessi enti locali. Come Giunta – fa sapere SALVATI – abbiamo già sollecitato il responsabile ad interim dell’area servizi alla persona circa l’avvio delle procedure di gara inerenti il servizio in questione sia per i residui mesi dell’anno scolastico 2018/2019 che per quello 2019/2020. Il servizio di refezione è espletato per l’anno scolastico in corso in regime di proroga.

CARIATI, OTTENERE STANDARD OTTIMALI DI QUALITA’ IGIENICA E NUTRITIVA

Tra gli altri criteri, come quello di prevedere che tutte le operazioni di manipolazione e cottura degli alimenti mirino ad ottenere standard ottimali di qualità igienica, nutritiva ed organolettica; o che venga prevista la pulizia ordinaria e quotidiana, la sanificazione dei locali di refezione, degli arredi, delle eventuali attrezzature, dell’utensileria e delle stoviglie e di quanto utilizzato per l’erogazione del servizio, il bando  dovrà contemplare anche la fornitura di diete speciali da personalizzare in caso di motivi di salute, religiosi o altro. Su tutti, il divieto assoluto di somministrare pane congelato e altri alimenti già scongelati.

Attraverso la commissione mensa scolastica – conclude SALVATI – l’Amministrazione Comunale potrà effettuare, in qualsiasi momento, senza necessità di preavviso, ogni intervento di controllo al fine di verificare la rispondenza del servizio fornito dall’impresa. L’affidatario del servizio dovrà effettuare la raccolta differenziata dei rifiuti prodotti, rispettando il conferimento degli stessi rispettando il calendario previsto dal Comune.


Commenta

commenti