Home / Breaking News / Cariati, consiglio saltato perché minoranza assente

Cariati, consiglio saltato perché minoranza assente

CATALDOMINO'-111014Temi come il riequilibrio finanziario pluriennale, la gestione dei rifiuti, il progetto del micro nido aziendale, la gestione e l’erogazione dei servizi richiedevano maggiore senso di responsabilità da parte dei consiglieri di minoranza, assenti, ieri (martedì 18), nella prima seduta andata deserta per mancanza del numero legale. Non per altro: erano stati loro a richiedere la convocazione e l’inserimento della maggior parte dei punti all’ODG.
Per il Presidente del Consiglio Cataldo MINÒ quella del ritardo nella convocazione del consiglio, motivo scelto per non presentarsi in assise, è solo una scusa.
Dalla commissione elettorale riunitasi il 31 ottobre, alle ricorrenze di Ognissanti e Defunti il 1° ed il 2 novembre, dalla commemorazione dei Caduti, il 4, fino alla festa patronale di San Leonardo il 6, con l’insediamento del Vescovo; mettiamoci anche l’indisponibilità per seri motivi di famiglia da parte di alcuni componenti di maggioranza. Sono semplicemente questi – dichiara MINÒ – le ragioni che hanno portato alla convocazione, in leggero ritardo, di pochi giorni, del consiglio comunale.
L’ordine del giorno conteneva tutti i punti all’ordine del giorno richiesti dall’opposizione; anzi, lo stesso era stato integrato il giorno prima; da parte della maggioranza – continua il Presidente del Consiglio – c’era tutta la disponibilità a confrontarsi e ad ascoltare le proposte dell’opposizione che, però, non si è presentata all’appuntamento.
Questo atteggiamento – conclude MINÒ – autorizza a pensare che da parte dell’opposizione ci sia solo volontà di fare polemica politica; forse perché in prossimità di appuntamenti elettorali vari.
Il consiglio comunale di riunirà in seconda seduta domani, GIOVEDÌ 20 NOVEMBRE, alle ORE 15.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*