Home / Attualità / Cariati: Cicciù eletto Presidente del Consiglio Comunale

Cariati: Cicciù eletto Presidente del Consiglio Comunale

«Mi auguro di svolgere al meglio il ruolo che oggi assumo e di essere garante della possibilità di ciascuno di espletare al meglio il proprio mandato».

«Il mio impegno politico oggi assume un significato diverso rispetto ai ruoli che ho ricoperto in passato. Sarò garante di un dibattito civile e pacato e soprattutto costruttivo tra i consiglieri di maggioranza e minoranza perché è questa l’aula in cui, con il dialogo ed il confronto si può e si deve contribuire al progredire della nostra comunità. Mi auguro di svolgere al meglio il ruolo che oggi assumo e di essere garante della possibilità di ciascuno di espletare al meglio il proprio mandato. La qualità dei nostri interventi determinerà qualità di questa assemblea».

È quanto ha dichiarato il neo Presidente del Consiglio Comunale Francesco Cicciù, eletto all’unanimità nell’assise riunitasi oggi (sabato 10) al Cinema Teatro, ringraziando Sindaco e maggioranza per la fiducia riposta nella sua persona.

Alla sola presenza dei consiglieri di maggioranza, nel corso delle comunicazioni al Consiglio, il Primo Cittadino Filomena Greco ha relazionato sull’iniziativa tenutasi a Roma nei giorni scorsi insieme ad una rappresentanza degli oltre 100 amministratori calabresi che hanno aderito al documento- manifesto Garantire i diritti in Calabria per unire l’Italia – Una Calabria normale per un’Italia più forte in Europa. Il Sindaco ha dettagliato, in particolare, sugli incontri con la presidente della Commissione Sanità del Senato, la Senatrice Anna Maria Parente e con il Sottosegretario di Stato al Ministero della Salute Sandra Zampa.

Assestamento generale di bilancio e salvaguardia degli equilibri per l’esercizio 2020 e documento unico di programmazione (DUP) 2012-2023, il Consiglio Comunale ha approvato in anticipo rispetto alle scadenze i due documenti. Tra le novità introdotte nel DUP, ci sono quelle relative al Piano triennale delle opere pubbliche, nel quale sono stati introdotti tre lavori per la mitigazione del dissesto idrogeologico e gli interventi per il fabbisogno del personale. Alla luce della mutata normativa, si prevedono concorsi per l’assunzione di 3 nuove unità, due per l’area tecnica e una per l’area servizi sociali. A relazionare su entrambi i punti è stato l’assessore al bilancio Antonio Arcuri.

È stato rinviato il punto all’ordine del giorno relativo all’interrogazione relativa alla pianificazione delle iniziative amministrative e politiche in favore del tessuto economico produttivo operante sul territorio comunale a seguito del Covid.

Commenta

commenti