Home / Breaking News / Caracciolo: fronte comune per il diritto alla salute

Caracciolo: fronte comune per il diritto alla salute

caraccioloI consiglieri comunali di opposizione Tonino Caracciolo e Marinella Grillo plaudono all’iniziativa dei due sindaci di Rossano e Corigliano. Che hanno spedito una lettera scritta a quattro mani al direttore dell’Asp di Cosenza Mauro. “Condividiamo  pienamente la presa di posizione dei due primi cittadini. Era ora che rompessero il silenzio sul diritto alla salute negato,  sulla lenta morte dei due ospedali e sullo Spoke mai nato. Tre mesi fa Mauro aveva garantito che lo Spoke fantasma avrebbe visto la luce. E che si sarebbe posto rimedio all’intollerabile e progressivo smantellamento dei due Ospedali. Con nuove risorse umane, attrezzature e personale medico qualificato.

CARACCIOLO: PRONTI A VERTENZA TERRITORIALE

Nulla di tutto questo e’ avvenuto. Al contrario si registra la persistenza di uno stato di illegalità che rasenta il reato. Essendo il nostro il territorio con il piu’ basso livello dei LEA. Senza contare che siamo ancora senza atto aziendale e che continua il pernicioso braccio di ferro Regione-Commissario Scura. Del quale francamente non ci importa un bel nulla. D’accordo quindi con i due Sindaci. Siamo pronti all’avvio di una vertenza territoriale sul diritto alla salute. Alla quale daremo tutto il nostro  sostegno.

Commenta

commenti