Home / Breaking News / Carabinieri Corigliano: controllo sicurezza stradale, 22 denunce

Carabinieri Corigliano: controllo sicurezza stradale, 22 denunce

di REDAZIONE

carabinieri-2Nel corso della settimana a Corigliano e nei comuni limitrofi, i militari dell’Arma hanno eseguito servizi di controllo del territorio disposti dalla Compagnia Carabinieri di Corigliano Calabro.
Hanno deferito in stato di liberà le sottonotate persone:
Per il reato di guida senza patente ( art.116 c. 15 e 17 del c.d.s.):
Un 25 enne residente in Villapiana, sorpreso alla guida della propria autovettura, sprovvisto di patente di guida perché mai conseguita. Mezzo sottoposto a sequestro amministrativo;
Un 35 enne residente in Cassano all’Ionio, pregiudicato, sorvegliato speciale di p.s.,  sorpreso alla guida della propria autovettura, sprovvisto di patente di guida perché mai conseguita. Mezzo sottoposto a sequestro amministrativo;
Un 37 enne residente in Cerchiara di Calabria, sorpreso alla guida della propria autovettura, sprovvisto di patente di guida perché mai conseguita. Mezzo sottoposto a sequestro amministrativo.
Per il reato di guida in stato di ebrezza ( art.186 co 7 del c.d.s.):
Un 35 enne residente in Villapiana, sottoposto ad accertamento alcolemico a seguito di sinistro stradale, risultato positivo con tasso pari a 1,64 g/l. Patente di guida ritirata e mezzo sottoposto a sequestro penale;
Un 37 enne residente in Cassano all’Ionio, sottoposto ad accertamento alcolemico è risultato positivo con tasso pari a 2,25 g/l in prima e seconda prova. Patente di guida ritirata e mezzo sottoposto a sequestro;

Per il reato di ricettazione in concorso (art. 110 e 648 c.p.):
Un 43 enne e una 40enne residente a Corigliano Calabro, nel corso di una perquisizione domiciliare, sono stati trovati in possesso di un fucile da caccia denunciato rubato ad un 77enne residente a Corigliano Calabro.   

Per il reato di evasione (art. 385 c.p.):
Un 77 enne residente a Corigliano Calabro, sottoposto alla misura della detenzione domiciliare, nel corso di un controllo non è stato trovato in casa;
Un 31 enne residente a Corigliano Calabro, sottoposto agli arresti domiciliari nella propria abitazione, nel corso di un controllo non è stato trovato in casa.
Per il reato di spendita e introduzione nello stato di monete falsificate (art. 455 c.p.):
Un 31 enne residente a Corigliano Calabro, pregiudicato, nel corso di una perquisizione domiciliare è stato trovato in possesso di n. 2 banconote false del taglio di euro 100,00. Banconote sottoposte a sequestro.
per  violazione delle prescrizioni della misura di prevenzione della sorveglianza speciale (art. 75 del d.lgs n. 159/2011):
Un 27 enne residente a Corigliano Calabro, pregiudicato, sorvegliato speciale di P.S., a seguito di controllo non è staro trovato al proprio domicilio;
Un 35 enne residente in Cassano all’Ionio, pregiudicato, sorvegliato speciale di P.S., a seguito di controllo non è stato trovato presso il proprio domicilio;
per i reati di minaccia e lesione personale  (art. 612 e 582 c.p.):
Un 50 enne residente a Cassano all’Ionio, che senza giustificato motivo, ha aggredito e minacciato un 34enne, procurandogli anche lesioni personali.
per il reato di esercizio arbitrario delle proprie ragioni con violenza sulle cose (art. 392 c.p.):
Un 53enne residente a Frascineto: in una azienda agricola col fine di intascarsi la somma di euro 1000,00 (mille/00), quale compenso del lavoro svolto non remunerato dal proprio datore di lavoro, si è impossessato di un’autovettura intestata a quest’ultimo. Veicolo rinvenuto dai militari e riconsegnato al legittimo proprietario.
per il reato di furto aggravato (art. 624 e 625 c.p.):
Un 34 enne e una 31 enne residenti a Villapiana, sono stati sorpresi dai militari in zona demaniale, mentre asportavano circa un quintale di legna ricavato dal taglio di diversi alberi di acacia saligna. Legna restituita mentre utensileria per il taglio sottoposta a sequestro;
Un 47 enne residente a San Demetrio Corone, è stato deferito in s.l. per furto di legna. Refurtiva recuperata presso l’abitazione dell’autore del furto e riconsegnata al legittimo proprietario.
Un 67 enne residente a Villapiana, pregiudicato, nel corso di un controllo effettuato nella propria abitazione, è stato accertato che il predetto aveva manomesso la linea elettrica della propria abitazione in modo tale che l’energia consumata effettivamente, non venisse contabilizzata;

per il reato di danneggiamento (art. 635 c.p.):
Un 20 enne e un minore residenti aCassano all’Ionio, sono stati deferiti in s.l. in quanto autori di danneggiamento dei contenitori dei rifiuti ubicati all’interno del cortile del locale centro termale.
per il reato di truffa (art. 640 c.p.):
Un 26 enne residente a Cinisello Balsamo (Mi), deferito in s.l. per non aver proceduto alla consegna una tastiera elettrica del valore di euro 350,00 dopo averla venduta tramite internet.
per  inosservanza del foglio di via obbligatorio (art. 76 co 3 d.lgs 159/2011):
Un 41 enne residente a Rossano, pregiudicato, nonostante fosse stato emesso a suo carico provvedimento di foglio di via obbligatorio per anni tre dal comune di Villapiana, è stato controllato ed identificato dai militari di Villapiana scalo;
per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente (art. 73 d.p.r. 309/1990):
Un 38 enne residente a Cassano all’Ionio, nel corso di una perquisizione domiciliare nella propria abitazione, è stato rinvenuto all’interno della cucina un contenitore con all’interno grammi 44,1 (quarantaquattrovrguno) di sostanza stupefacente tipo marijuana, grammi 4,4 (quattrovrgquattro) di sostanza stupefacente tipo hashish, nr. 1 (uno ) bilancino di precisione e attrezzatura per il taglio. Tutto sottoposto a sequestro.
Sono stati, inoltre,  segnalati per  detenzione di sostanza stupefacente per uso personale (art.75 d.p.r. 309/1990):
Un 19 enne residente in Cassano all’Ionio, sottoposto a perquisizione personale dai militari della Tenenza di Cassano all’Ionio, trovato in possesso di grammi 0,5 (zerovrgcinque) di sostanza stupefacente tipo marijuana occultata all’intero della tasca del giubbotto. Sostanza stupefacente sottoposta a sequestro.
Inoltre, sono stati segnalati alla Prefettura di Cosenza due soggetti per detenzione di sostanza stupefacente per uso personale

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*