Home / Attualità / Callipo: «La Calabria non è un reality. E non si può governare da Roma»

Callipo: «La Calabria non è un reality. E non si può governare da Roma»

Pippo Callipo non è favorevole che: «il “cuore della Calabria” sarà a Roma, dove la presidente della Regione ha la residenza da anni e dove è rientrata subito dopo l’insediamento alla Cittadella». Il leader dell’Opposizione a Palazzo Campanella annuncia che, da quello è trapelato, la Santelli governerà la Regione dalla Capitale.

«Non serve aggiungere altro – prosegue Callipo – e non bastano gli effetti speciali a coprire la gravità di queste dichiarazioni. I calabresi si stanno già rendendo conto che avranno una governatrice a distanza che si occuperà da Roma dei gravi problemi della Calabria. Non è certo un buon inizio. La Regione – conclude Callipo – non può essere gestita da lontano. E i calabresi non devono essere presi in giro. Con tutti i drammi e le emergenze che incombono sul territorio non possiamo assolutamente permetterci una governance part-time. La Calabria non è un reality show».


 

Commenta

commenti