Home / Breaking News / Calcio, Skizzati Group contro Nucaro: “Il Corigliano Calcio non si tocca!”

Calcio, Skizzati Group contro Nucaro: “Il Corigliano Calcio non si tocca!”

Lo Skizzati Group 1991 prende le distanze in maniera forte e incontrovertibile, da quanto dichiarato dal presidente Nucaro, sia prima che dopo la partita disputata a Reggio Calabria. Nucaro, con nessun rispetto per la tifoseria, che anziché stare a casa con le famiglie, accompagna la squadra anche in giorni di festa, afferma in maniera sicura l’intenzione di dare vita ad una fusione delle due squadre del Corigliano e della Rossanese. Il presidente, che non è neppure coriglianese, si ricordi innanzitutto di essere un ospite in casa nostra e che dei suoi soldi non ci importa nulla, perché può essere danaroso quanto vuole, ma se non conosce il significato della parola rispetto, allora è al pari dell’ultimo degli ignoranti, giacchè i soldi possono comprare tutto ma non l’educazione. E soprattutto, il suo denaro non servirà a comprare noi, che amiamo i nostri colori e li abbiamo difesi e sostenuti in ogni categoria. Piuttosto giocheremo in prima categoria, ma sempre e solo come Corigliano Calcio. Questo titolo è nostro, signor Nucaro! Se vuole è liberissimo di fondare una nuova squadra e chiamarla come più le aggrada, ma di questo titolo lei non toccherà nulla. E’ NOSTRO!!! Se ha di questo genere di intenzioni, è pregato gentilmente di accomodarsi fuori da Corigliano. E giacchè il signor Nucaro non accetta il confronto con la tifoseria, dimostrandosi persona scostumata, villana e codarda, gli giunga a mezzo comunicato, il nostro invito a riflettere bene su ciò che fa, su ciò che intende fare e sul modo in cui trattare e rapportarsi coi tifosi. Lasci la squadra, se ha di queste intenzioni, perché Nucaro di certo non ignora che una tifoseria sa bene come rendere la vita impossibile ad una società e come stroncare i sogni di gloria, malgrado tutti i soldi che si possono mettere sul piatto. Mauro Nucaro sa bene che le partite si possono perdere in molti modi, oltre che sul campo! Siamo una tifoseria che è rimasta unita e fedele ai propri colori nei momenti più bui, se Nucaro pensava che ci saremmo prostrati ai suoi piedi qualunque cosa facesse, si sbagliava di grosso… e ancora deve capire quanto.

Noi non temiamo nessuno, lo abbiamo dimostrato ovunque e non temiamo Nucaro, che invece si nasconde e rifiuta di parlarci. Che ci affronti in faccia se ha il coraggio, questo vigliacco ignorante! Esci fuori codardo e coi tuoi soldi comprati un po’ di cultura, di coraggio e di umiltà. Quell’umiltà che oggi gli avrebbe fatto comodo, se l’avesse avuta, quando si è permesso di trattare come dei poveracci gli amici della Reggiomediterranea, che dopo averci accolto con tanto calore, hanno ricevuto in premio le parole di sfregio di Nucaro, che in pratica gli ha detto: ”questi vogliono fare calcio senza soldi, dove devono andare?”. Intanto si stanno contendendo con noi la testa della classifica e sono avversari di livello, che vengono fuori da una scuola calcio, che vanno rispettati e apprezzati per ciò che fanno sul campo e non per quanti soldi hanno speso o spenderanno. Nucaro scenda dal piedistallo, perché la caduta che ne può venire, rischia di essere tanto dolorosa. Nucaro si sta comportando in maniera vergognosa! Per il calcio, per i colori biancazzurri, per Corigliano ed è pertanto invitato a lasciare la squadra…e prima di farlo chieda “scusa”.

fonte: comunicato stampa Skizzati Group tratto dalla pagina facebook ufficiale del Gruppo

Commenta

commenti