Home / Attualità / Calcio, è rossanese la migliore giocatrice italiana

Calcio, è rossanese la migliore giocatrice italiana

calcioE’ Martina Caruso, 16 anni di Rossano, la migliore giocatrice italiana di calcio. Un prestigioso riconoscimento conquistato nell’ambito del campionato nazionale promosso dal Movimento Sportivo Popolare Italia. La finale si è tenuta nei giorni scorsi a Rimini. Classe 2001, gioca da quando di anni ne aveva 6. Una passione nata grazie alla presenza di un super tifoso in casa, il papà. Portiere del Mirto negli anni ‘80, spesso la portava con sé allo stadio. Una passione coltivata prestissimo seppure tra mille difficoltà. Il calcio – è questo il pregiudizio – non è un gioco da ragazze. E richiede il doppio dell’impegno e dei sacrifici se non si vuole rimanere in panchina.

CALCIO, ALLA PREMIAZIONE PRESENTI ANCHE I VERTICI DEL MOVIMENTO SPORTIVO POPOLARE ITALIA

Alla cerimonia di premiazione erano presenti i vertici nazionali del MSP. Il segretario generale Alessandra Caligaris, il vicepresidente vicario Enrico Albergo, il vicepresidente Danilo Montanari. C’era anche il presidente del Rimini calcio femminile Sabrina Kelly Montebelli.

Commenta

commenti