Home / Breaking News / Calcio, Eccellenza: il Corigliano vince 3-2 con l’Isola Capo Rizzuto

Calcio, Eccellenza: il Corigliano vince 3-2 con l’Isola Capo Rizzuto

Nuovo successo per la squadra di mister De Feo che, nell’anticipo al sabato valevole la seconda giornata d’andata d’Eccellenza, si impone 3 a 2 sull’Isola Capo Rizzuto. In un match dai due volti, la formazione coriglianese, alla fine di una disputa tirata, ha ragione di un tenace avversario. Corigliano, infatti, edificante e cinico nel primo tempo e un po’ più sottotono nel corso della prima parte della ripresa. Merito ai crotonesi di averci creduto ed essere prima tornati in gara e poi di aver acciuffato il pareggio. Nel finale, però, coriglianesi abili e decisi nel conquistare il gol del sorpasso che varrà una notevole posta in palio. In attesa della disputa delle altre gare, la compagine di patron Nucaro si accomoda in solitaria in cima alla graduatoria. Tuttavia, per gli jonici resta qualche meccanismo da affinare e qualche calo di tensione da evitare in attesa che la squadra vada a regime anche in vista di una miglior condizione. Per la cronaca, i padroni di casa passano al primo affondo: capitan Foderaro dalla destra serve Isgrò che raccoglie e sotto rete di collo piede destro insacca.

ECCELLENZA, CORIGLIANO: VITTORIA SOFFERTA, MA MERITATA

Corigliano pressante e Isola Capo Rizzuto che, al 12’, si vede annullare un gol di testa di Catania per fuorigioco. Passano pochi secondi e Piemontese gira dentro la palla del raddoppio per i biancoazzurri. Locali che crescono e costruiscono: al 15’ un tiro-cross di Bezziccheri scivola di poco sul fondo. Al 26’ l’attaccante laziale si ripete ma Lamberti para. Ultima fase, della prima parte, più amministrativa per i coriglianesi che, però, già al 3’, del secondo atto, sprecano una doppia ghiotta occasione sulla stessa azione: prima su conclusione di Bezziccheri respinta da Lamberti che sulla ribattuta di Piemontese allontana ancora la minaccia. Due minuti dopo, si fa vedere l’Isola con Piperissa che si vede rimpallare un cross sui piedi finito sul fondo. Al ‘7’, però, i crotonesi riducono le distanze in un momento concitato: con un giocatore dei coriglianesi a terra, la trama prosegue e Catania la mette dentro. Il Corigliano non demorde e al 14’ cerca la via della porta con un tiro a girare di Bezziccheri. Al 24’, però, l’Isola pareggia con Mirabelli che indovina il tiro dalla distanza. I padroni di casa si rigettano in avanti e al 29’ e triplicano grazie ad inzuccata di Cassaro toccata da Piemontese prima di gonfiare la rete. Frattanto, gli ospiti restano in dieci per doppia ammonizione di Cosentino e secondo giallo patito proprio per un fallo su azione ubriacante di Piemontese. Ultimo vero sussulto di gara dettato proprio dal bomber biancoazzurro che sempre su incornata impegna l’estremo ospite. Crotonesi nel finale ben controllati dai coriglianesi in qualche timido tentativo senza effetti. Finisce 3 a 2 e al triplice fischio abituale abbraccio, sotto il settore casalingo, tra squadra e tifosi. Settimana intensa quella in arrivo per i ragazzi di mister De Feo che mercoledì, sempre in casa, saranno impegnati per l’andata degli ottavi di finale contro lo Scalea, e domenica prossima a Siderno.

Commenta

commenti