Home / Breaking News / Calcio, domani si affrontano Corigliano e Rossanese

Calcio, domani si affrontano Corigliano e Rossanese

calcioCALCIO – Parte il conto alla rovescia per il derby che domani, 2 dicembre, alle 14,30, vedrà affrontarsi i cugini del Corigliano e della Rossanese. Un incontro di peso fra due prime della classe, poiché i bizantini al momento sono un punto davanti al Corigliano al secondo posto. Il match di domenica si giocherà al “San Vito” di Cosenza, sarà diretto da Viapiana di Catanzaro; coadiuvato da Bartoluccio di Vibo Valentia e Sportelli di Lamezia Terme.

CASA BIANCOAZZURRA

Il Corigliano non ha tralasciato nulla in questa settimana post sconfitta contro il Roggiano – la prima stagionale per i ragazzi di Andreoli – al fine di archiviare immediatamente lo stop subito, arrivato al termine di un gara comunque giocata quasi interamente in attacco, e rimettersi in marcia per raggiungere la capolista Olympic Rossanese. Il tecnico dei coriglianesi non avrà De Marco e Cimmino, ancora out per problemi fisici, mentre spera di rimettere in carreggiata Martinez e Piemontese, che in settimana hanno lavorato a parte. Per il resto, l’amichevole di giovedì contro la Beretti del Rende ha dato indicazioni valide nei vari reparti.

L’AVVERSARIO

Il team bizantino allenato da Aloisi arriva alla sfida contro il Corigliano ancora senza sconfitte in campionato. Le 9 vittorie e i 3 pareggi sinora raccolti in stagione stanno consentendo a Riolo e compagni un più che dignitoso cammino in classifica, tanto che al momento i rossanesi sono secondi a -4 dalla capolista e un punto sopra la coppia Corigliano – Sambiase. La vittoria dello scorso turno contro la Garibaldina, complice il passo falso del Corigliano, ha restituito come detto anche la seconda piazza, per cui si può dire che il team ospite arriva alla sfida contro i biancoazzurri sicuramente con l’umore alto e la volontà di andare a punti.

PAROLA A PIETRO MARINO

«Siamo consapevoli che l’insuccesso contro il Roggiano è stato solo un incidente di percorso». Esordisce così il portierone del Corigliano, Pietro Marino. Che sul momento dei biancoazzurri e sull’imminente scontro diretto ha aggiunto: «Ad Acri, domenica scorsa contro i roggianesi, azioni e conclusioni alla mano, non c’è stata assolutamente partita. Ma purtroppo non è andata come volevamo per diversi episodi sfavorevoli. Messa da parte questa ingiusta sconfitta, con maggiore grinta e sacrifici ci siamo rituffati nel lavoro quotidiano per preparare nel dettaglio il derby contro la Rossanese. C’è grande volontà di dimostrare a tutti che la sconfitta incassata è stata solo una casualità e che possiamo e dobbiamo tornare al massimo risultato.

Sicuramente non abbiamo più margine di errore. E dovremo evitare ogni minima distrazione sia in fase offensiva che in fase difensiva. L’ultima partita ci deve servire da esempio. Cosa ci siamo detti dopo il ko di Acri? Che dobbiamo restare tranquilli e che il campionato è lungo ma anche che non possiamo più perdere terreno altrimenti sarà poi difficile rimontare. Un grazie alla società sempre al nostro fianco che ci supporta in ogni momento, così come un grosso plauso va a i nostri tifosi».

IL CORIGLIANO TRA TV, SOCIAL E NUOVO SITO WEB

Anche la sfida tra Corigliano e Rossanese sarà ripresa integralmente e riproposta su RTT (canali digitali 115 e 293) il martedì alle ore 17 e su MEDIASUD (canali digitali 876 e 292) martedì alle ore 22:30 e mercoledì alle ore 16. Sintesi e highlights delle gare dei biancoazzurri saranno fruibili anche sul canale Youtube “Calcio Corigliano” e sulla pagina Facebook ufficiale del club “ASD Corigliano Calabro Calcio” dove tra l’altro, come ogni domenica, sarà possibile seguire la sfida con aggiornamenti in tempo reale, foto e tanti altri particolari dallo stadio “San Vito – Marulla” di Cosenza.

News, risultati, classifica, immagini e tanto altro sono sempre aggiornati sul nuovo sito ufficiale www.calciocorigliano.it. Lo staff dirigenziale sta lavorando, inoltre, ad altre iniziative attualmente in cantiere che presto saranno definite e presentate per la gioia di sostenitori e appassionati ma non solo.

Commenta

commenti