Home / Breaking News / Calcio a cinque, l’Odissea 2000 torna alla vittoria

Calcio a cinque, l’Odissea 2000 torna alla vittoria

Calcio a cinqueCalcio a cinque, l’Odissea 2000 torna alla vittoria battendo il Regalbuto per 4 a 3. È stata una partita intensa e combattuta, disputata alla grande dalla squadra allenata da Sapinho. Anche in relazione alle assenze per squalifica di Pizetta e Russo. Gruppo compatto, sforzi raddoppiati e tre punti messi meritatamente in saccoccia. Vittoria non scontata alla luce di un avversario ben messo in campo e dotato di buona tecnica.

CALCIO A CINQUE, LA PARTITA

Odissea 2000 si presenta in campo molto determinata e nei primi minuti di gioco sfiora in gol con Zé Gato (con un tiro dalla distanza), Scervino, Richichi e Cristian, in tutte e quattro le occasioni è bravo il portiere avversario Moreno a neutralizzare le conclusioni. Il Regalbuto riesce a uscire dal guscio intorno al settimo minuto portando al tiro Cobo e Petriglieri che impegnano Zè Gato in due difficili parate. La gara si sblocca nel corso del nono minuto grazie a Kevin che riesce a trafiggere Moreno. I padroni di casa subito dopo hanno la possibilità di raddoppiare, ma, prima Moreno salva la propria porta su un tiro ravvicinato di Scervino, poi, la traversa respinge La conclusione di Cristian. Sul capovolgimento di fronte il Regalbuto trova il gol del pareggio: Zé Gato tenta un dribbling nella propria area di rigore, Cobo gli ruba palla e segna a porta vuota. La squadra rossanese ha un attimo di sbandamento e Bay per poco non la beffa, Zé Gato si fa perdonare lerrore compiendo un ottimo intervento. Scampato il pericolo, i gialloblù premono sullacceleratore e dopo aver colpito un palo con Kevin, passano nuovamente in vantaggio con un tiro di Scervino. Il tempo si chiude con unoccasione per parte: Richichi sfiora il palo alla destra di Moreno; Campagna si vede negare la rete da Zé Gato.

Dopo lintervallo è la squadra di Sapinho a fare la gara, i calabresi vogliono chiudere la partita e mettono alle corde gli avversari. Leotta, subentrato allinfortunato Moreno, deve fare gli straordinari per fermare le conclusioni di Cristian e Richichi. Lappuntamento del gol è solo rinviato perché, al 410, un preciso rasoterra di Cristian porta il risultato sul 3 a 1. Anche con il doppio vantaggio lOdissea 2000 continua a macinare gioco e, dopo, 5 minuti, fa poker con un diagonale di Scervino. A questo punto mister Paniccia gioca con il portiere in movimento e il Regalbuto accorcia subito le distanze con Chiavetta. I siciliani credono nella rimonta e chiudono gli avversari nella propria metà campo portandosi alla conclusione in tre occasioni: Zé Gato (per due volte) e la traversa negano il terzo gol agli ospiti. Il tris per i biancazzurri arriva a 22 secondi dal suono della sirene e serve solo per fissare il punteggio sul 4 a 3.

CALCIO A CINQUE, LE IMPRESSIONI DI SAPINHO

Sapinho – Al termine della partita cè tanta soddisfazione nel clan rossanese, per tutti parla il player manager Sapinho.

“E stata una partita dura e di sofferenza, ma, questo si sapeva perché il Regalbuto riesce a mettere in difficoltà qualsiasi avversario. Per noi oggi la cosa più importante era vincere per rialzarci dopo la sconfitta di Reggio Calabria e per muovere la classifica. Devo fare i complimenti ai miei giocatori che hanno disputato unottima partita e si sono sacrificati tanto per sopperire alle assenze di Pizetta e Russo. Un plauso particolare voglio farlo al nostro portiere Zé Gato che alla prima partita da titolare dopo linfortunio si è disimpegnato alla grande.

CALCIO A CINQUE, IL TABELLINO

ODISSEA 2000 ROSSANO – REGALBUTO 4 3 (2 – 1 p.t.)

ODISSEA 2000 ROSSANO: Zé Gato, Cristian, Sapinho, Campana, Scervino, Labonia, Cortina, Kevin, Sommario, Richichi, Sicilia, Attadia. All. Sapinho.

REGALBUTO: Moreno, Bay, Chiavetta, Lo Nigro, Petriglieri, Gamiddo, Manno, Capuano, Vitale, Leotta, Xampagna, Cobo. All. Paniccia.

ARBITRI: Galasso (Avellino) e Pagano (Torre Annunziata).
CRONOMETRISTA: Avolio (Cosenza). MARCATORI: 851 p.t. Kevin, 1307 p.t. Cobo, 1850 p.t. Scervino, 410 s.t. Cristian, 936 s.t. Scervino, 1210 s.t. Chiavetta, 1938 s.t. Bay.

AMMONITI: Cobo.

Commenti