Home / Breaking News / Calabria: non chiamatelo maltempo, è il risultato dei cambiamenti climatici

Calabria: non chiamatelo maltempo, è il risultato dei cambiamenti climatici

verdi rossanoNelle ultime ore, una nuova ondata di maltempo sta interessando tutta la Calabria. Sorvegliati speciali sono i grandi fiumi e i piccoli corsi d’acqua. Resta un dato di fatto: la Regione Calabria è ad alto rischio dissesto idrogeologico.

Il cambiamento climatico dimostra i suoi effetti con rovesci molto intensi, concentrati in un breve periodo, alternati a lunghi periodi di siccità. Negli ultimi 9 anni sono stati tanti i fenomeni climatici estremi, tali da rendere più vulnerabile il territorio calabrese; tali situazioni possono causare ingenti danni ai tanti settori che costituiscono il tessuto economico della Calabria come, ad esempio, l’agricoltura.

Le alluvioni ci sono sempre state e non sono un fenomeno limitato agli ultimi anni, ma non è normale che, in appena due settimane, siano caduti più di 230 mm di pioggia.
Occorrono seri interventi mirati a combattere il dissesto idrogeologico, è necessario uno stop deciso all’urbanizzazione dei territori, soprattutto in corrispondenza dei corsi d’acqua, per evitare disastri e stravolgimenti degli ecosistemi naturali, troppo spesso alterati dalla mano dell’uomo.
“Siamo pronti a dare un aiuto alle città di Reggio Calabria e Lamezia Terme particolarmente colpite in queste ore.”

Così scrive in una nota il commissario dei Verdi – Europa Verde Calabria Giuseppe CAMPANA.


Commenta

commenti