Home / Breaking News / Caffè Aiello Corigliano, vittoria con Ortona anche in Gara2

Caffè Aiello Corigliano, vittoria con Ortona anche in Gara2

gara2-caffè-aielloLa Caffè Aiello Corigliano conduce in porto anche Gara2 e, dopo aver vinto in Gara1, si porta avanti 2-0 nella semifinale playoff contro la Sieco Service Ortona. La Sieco Service arriva a Corigliano con l’obiettivo di riequilibrare il confronto e, pur priva dell’opposto Michalovic – fermato da problemi di salute – inizia subito forte. Coach Lanci schiera Di Meo dall’inizio in posto 2, mentre per il resto conferma l’assetto di Gara1 e le cose sembrano funzionare, visto che la formazione abruzzese allunga subito 1-5, costringendo coach Bove al timeout. L’errore al servizio di Hrazidra fa 3-9 per gli ospiti, che vanno al tempo tecnico sul 6-12. Sul 7-12 fa la comparsa anche il Video Check, chiesto da Corigliano sul 7-12 (servizio out di Menicali, confermato tale). Sul 10-20 Ortona ha chiaramente in mano il parziale. Coach Bove chiede nuovamente tempo e coach Lanci lo imita, più che altro in maniera precauzionale, sul 13-20. Il 16-23 messo giù da Banderò è l’ultimo sussulto del set dei rossoneri, che poi cedono 18-25. Nel secondo parziale la musica però cambia. Ortona parte di slancio, ma stavolta Corigliano è attenta. L’inerzia cambia sul 5-6 propiziato da un muro di Calonico. La Caffè Aiello difatti ribalta tutto e si porta avanti 12-8 al tecnico. Cisolla in attacco e Simoni con un muro riaprono però i giochi (12-11), portando coach Bove al time-out, e al rientro ci pensa Banderò, che regala un nuovo allungo per i suoi con l’ace del 14-11. Sul 17-12 propiziato da un errore in attacco di Rivera, è coach Lanci ad interrompere il gioco. La Sieco Service però non molla e risale fino al 21-19, ma poi deve cedere sul 25-20 con un attacco out di Cisolla. Nel terzo lunghissimo set accade di tutto: si va dai gap “importanti” della Caffè Aiello (+11) alle luci che saltano al Pala Corigliano (gioco interrotto per diversi minuti), fino ai due Video Check, richiesti una volta per parte dai due team. In tutto ciò, in campo c’è solo la Caffè Aiello. Sul punteggio di 2-1, un attacco di Di Meo viene giudicato out: Ortona chiede l’aiuto della tecnologia, ma si scontra con la realtà, poiché la palla è realmente uscita. Sul punteggio di 8-1 è invece Corigliano a chiedere il Video Check per una presunta pestata al servizio di Banderò: anche in questo caso la tecnologia dà ragione ai rossoneri e l’arbitro fa ripetere il punto. Sul 9-1 un calo di tensione spegne le luci del palazzetto, ma quando si riprende a giocare (dopo circa 20 minuti), è sempre la Caffè Aiello a dettar legge. 13-3, poi 18-7 ed infine 25-15, con Corigliano che si porta avanti 2-1 nel conto dei set. Nel quarto parziale c’è equilibrio fino al punteggio di 8-7, poi è di nuovo il team rossonero che che vola via. Al tempo tecnico Mariano e soci (magistrale la prestazione dell’ex Lugano) sono avanti 12-8 (check richiesto da Ortona per persunta linea pestata in servizio da Hrazdira, con decisione confermata e punto dato ai rossoneri), ma poi il gap aumenta e si arriva sul 17-9 (con rosso a Rivera sul 14-8). Sul 20-12 c’è di nuovo il Video Check richiesto da Ortona per un attacco di Banderò giudicato out, ma il replay evidenzia che l’attacco è buono. E’ sempre il brasiliano protagonista nel finale: è suo il diagonale, murato out da Ortona, che chiude il set 25-15 e la gara sul 3-1.

TABELLINO

Caffè Aiello Corigliano 3

Sieco Service Ortona 1

parziali: 18-25, 25-20, 25-15, 25-15

Caffè Aiello Corigliano: Izzo 1, Banderò 18, Lampariello (L), Hrazdira 12, Mariano 19, Menicali 7, Calonico 9, Tomasello NE, Walker 2, Lavia, Colarusso NE, Casciaro (L) NE. All. Bove

Sieco Service Ortona: Rivera 4, Moretti 5 Cisolla 19, Lanci, Cortina (L), Simoni 5, Guidone 2, Di Meo 10, Maiorana, Toscani, Orsini 1, Matricardi, Michalovic NE. All. Lanci

Arbirtri: Zavater di Roma e Zanussi di Treviso

Note: durata set 26′, 26′, 52′, 26. Tot. 2h e 10′. Ace 4/4. Muri punto 12/8. Percentuale in attacco 48% /33%. Percentuale in ricezione 45% / 29%. Spettatori 1500 ca.

Video Check

I SET
7-12 servizio Menicali
Check richiesto da Corigliano, in/out
Decisione confermata e punto assegnato a Ortona (7-13)

III SET
2-1 attacco di Di Meo
Check richiesto da Ortona, in/out
Decisione confermata e punto assegnato a Corigliano (3-1)

8-1 servizio di Banderò
Check richiesto da Corigliano, linea pestata
Decisione invertita e l’azione si ripete (8-1)

IV SET
12-8 servizio Hrazdira
Check richiesto da Ortona, linea pestata
Decisione confermata e punto assegnato a Corigliano (13-8)

20-12 attacco di Banderò
Check richiesto da Ortona, in/out
Decisione confermata e punto assegnato a Corigliano (21-12)

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*