Home / Breaking News / Caffè Aiello Corigliano, squadra al lavoro

Caffè Aiello Corigliano, squadra al lavoro

team al lavoroIeri pomeriggio la Caffè Aiello Corigliano ha iniziato ufficialmente a lavorare al Pala Corigliano agli ordini dello staff tecnico rossonero, capeggiato da coach Ricci. Dopo il raduno in “borghese” di domenica pomeriggio, il team si è ritrovato ieri in tenuta da allenamento ed ha iniziato la fase di preparazione atletica – guidata dal preparatore Trombino – che accompagnerà i giocatori almeno per la prime due settimane di attività. Eccetto Walker, impegnato con la Nazionale australiana ai Mondiali di Polonia, all’appello del club rossonero hanno risposto tutti “presente” e la voglia di lavorare sin dall’inizio con impegno e concentrazione è stata palpabile sin dai primi passi sul parquet coriglianese. Oggi è prevista una seduta mista di atletica e tecnica, mentre da domani si inizia a lavorare anche sia in piscina che in sala pesi. Variante in spiaggia prevista invece per venerdì mattina, quando Tomasello e compagni saranno chiamati a lavorare sulla sabbia del borgo marinaro di Schiavonea.
«Rispetto allo scorso anno abbiamo motivazioni altissime – ha riferito il presidente Gennaro Cilento – vogliamo che quello attuale sia l’anno del rilancio. Miriamo a portare una bella pallavolo nel nostro palazzetto, poichè abbiamo costruito una squadra per ben figurare e far divertire i nostri tifosi. Le squadre che si sono organizzate per far bene sono tante – ha poi detto Cilento, guardando al prossimo torneo di Serie A2 – alcune anche del Sud Italia. Sarà un campionato che darà tanti spunti di sana rivalità proprio nel Meridione. Prima però avremo tante amichevoli, ma il campionato ha un altro sapore, come ben si può capire. Le amichevoli servono però per testare il team, per cui andiamo verso il Trofeo Caffè Aiello (4 e 5 ottobre, ndr), appuntamento alla terza edizione e molto importante in vista del campionato, con la curiosità di vedere all’opera la squadra. Ovvio che però aspettiamo tutti il 19 ottobre, quando arriveranno le gare vere, quelle che contano per la classifica. Adesso i ragazzi sono attesi da tanto lavoro, soprattutto fisico in questa prima fase – h concluso il presidente – quindi faccio loro un grosso in bocca al lupo».

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*