Home / Breaking News / Caffè Aiello Corigliano, sconfitta al tiebreak contro Sora

Caffè Aiello Corigliano, sconfitta al tiebreak contro Sora

caffè-aiello-5AL PALA CORIGLIANO PASSA LA CAPOLISTA SORA

La Caffè Aiello si fa rimontare 2 set e perde poi di misura al tiebreak

Caffè Aiello Corigliano                              2

Glo Banca Pop. del Frusinate Sora          3

parziali: 25-22, 25-22, 19-25, 20-25, 13-15

Caffè Aiello Corigliano: Tomasello 8, Izzo 1, Walker 15, Menicali 10, Taliani (L), Hrazdira 16, Mariano 12, Lavia 1, Calonico 1, Banderò 9, Casciaro (L) NE, Colarusso NE. All. Ricci

Globo Banca Pop. Sora: Marzola 1, Bacca 10, Sperandio 5, Paris 18, Salgado 1, Hirsch 40, Santucci (L), Corsetti, Cittadino 7, Lucarelli NE, Cacciatore, Gaudieri NE, Fabroni NE. All. Soli

Arbitri: Zanussi e Sessolo di Treviso

NOTE: durata set 32’, 30, 26’, 30’, 22’. Tot. 2h e 20’. Muri 8/13. Ace 5/8. Percentuale in attacco 48% /46%. Percentuale in ricezione 25 /21%. Spettatori 1000.

La Caffè Aiello Corigliano perde l’imbattibilità in casa cedendo alla capolista Sora al quinto set. Bene la Caffè Aiello nei primi due set, vinti con merito. Poi esce fuori la formazione di coach Soli, che si aggiudica con carattere il terzo e il quarto portando il match al quinto. Nella roulette del tiebreak gli ospiti sbagliano poco e portano a casa 2 punti.
Grandi assenti del match – tutti per infortunio – Fiore e Fabroni (quest’ultimo nemmeno in panchina) tra gli ospiti, Banderò in casa Corigliano, anche se il brasiliano poi farà il suo ingresso in campo nel finale del terzo set. Coach Ricci schiera quindi Walker all’opposto dal primo punto, mentre in casa laziale palleggia Marzola e c’è Bacca in posto 4.
Mentre le squadre entrano in campo, è grande spettacolo sugli spalti del Pala Corigliano, con ben due mega coreografie messe in piedi dal gruppo “I Mille del Brillìa”, come al solito superlativi nel sostegno dalla Caffè Aiello.
Nel primo set c’è grandissimo equilibrio, si gioca punto su punto e si arriva al tempo tecnico sul punteggio di 11-12 per Sora. La Caffè Aiello però non concede il break agli ospiti e, al contrario, sul 21-20 trova l’ace del 22-20 con Hrazdira. Chiude Mariano sul 25-22, facendo gioire i tifosi di casa. Nel secondo set Si parte ancora palla su palla e stavolta e Corigliano che chiude al tecnico avanti di un punto (12-11). Un ace del tedesco Hirsch, come al solito difficile da contenere sia in attacco che al servizio, porta Sora avanti 15-17, ma poi ci pensa il giovanissimo Lavia, con un altro ace, a pareggiare i conti sul 18-18. Sul servizio ficcante di Mariano, Corigliano allunga 22-20 e coach Soli – che nel frattempo aveva inserito Cittadino per Salgado, striglia i suoi. Il 24-22 di Tomasello porta i padroni di casa ad un passo dal 2-0, che si concretizza subito su un errore ospite che consente a Walker e soci di chiudere 25-22. Nel terzo set c’è l’improvviso ritorno di Sora che, spinta dall’opposto Hirsch e da qualche errore di troppo al servizio dei rossoneri, si porta subito sul 9-13. Sul 12-18 coach Ricci (che aveva inserito Banderò per Walker poco prima) chiede tempo, ma pur avvicinandosi con due punti di Mariano sul 17-20, la Caffè Aiello si ritrova poco dopo, ancora sul timeout chiesto da Ricci, sotto di 5 lunghezze (18-23). Il set si chiude 19-25 per Sora, che pertanto riapre i giochi. Nel quarto set coach Ricci ripropone quasi subito Banderò, cercando di contenere Sora, subito con il piede sull’acceleratore (3-7). La Caffè Aiello però non trova più lo smalto dei primi due parziali e resta sotto al tecnico (5-12), riavvicinandosi solo dopo un attacco e un successivo ace di Hrazdira (12-16). Nonostante i rossoneri ci provino, i laziali chiudono 20-25 e trascinano la sfida al quinto set. Nel tiebreak conduce i giochi sempre Sora, che al cambio campo è sul +2 (6-8). Un primo tempo di Menicali porta Corigliano a -1 (11-12) e coach Soli opta per il timeout. Il 13-14 di Banderò fa sperare ancora i tifosi di fede rossonera, ma poi è lo stesso brasiliano – in campo nonostante l’infortunio – a sparare alto il pallone del possibile 14-14, dando il 15imo punto alla compagni ospite.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*