Home / Breaking News / Caffè Aiello Corigliano – Sabato e domenica c’è il “Trofeo Caffè Aiello”

Caffè Aiello Corigliano – Sabato e domenica c’è il “Trofeo Caffè Aiello”

torneo-pallavoloUna delle tappe più attese nel percorso di avvicinamento al campionato di Serie A è senz’altro il Trofeo Caffè Aiello – organizzato dal Corigliano Volley – giunto quest’anno alla III edizione. Un quadrangolare che ha un fascino tutto suo, perché mette di fronte team di Superlega quali la Top Volley Latina e l’Exprivia Neldiritto Molfetta e team di Serie A2 quali la Tonno Callipo Vibo Valentia e la società ospitante Caffè Aiello Corigliano. Indiscutibile, dunque, il tasso tecnico che le amichevoli in programma nella due giorni di torneo metteranno in campo, così come c’è da scommettere sulla spettacolarità dell’evento, che promette scintille anche perché si affrontano team di rilievo del centro-sud Italia.

IL PROGRAMMA

Ad aprire la III edizione del Trofeo Caffè Aiello sarà la sfida tra Latina e Vibo Valentia, in calendario sabato alle 17:30. A seguire si sfideranno Corigliano e Molfetta. Le vincenti si ritroveranno di fronte l’indomani – domenica 5 ottobre – alle ore 19:30 per la finalissima, mentre subito prima, alle ore 17, è prevista la finale valida per il terzo e quarto posto.

LA VOLLETTERIA

Al termine del Trofeo Caffè Aiello, subito dopo la premiazione dei team partecipanti, ci sarà l’estrazione finale della Volletteria delle Meraviglie 2014, concorso organizzato e promosso dalla società rossonera e già in passato molto gradito da fans e simpatizzanti, visto il numero di biglietti sempre venduti. Domenica sera al Pala Corigliano saranno quindi estratti i tagliandi vincenti e associati ai preziosi premi in palio.

NEWS DA CORIGLIANO

La Caffè Aiello Corigliano cambia volto e si presenta ai nastri di partenza della Serie A2 2014/15 con il roster rinnovato per 11/13. Restano in rossonero il libero “made in Corigliano” Daniele Casciaro e capitan Giacomo Tomasello, ormai alla sua nona stagione con il Corigliano. Per centrare il “riscatto” – dopo le incertezze della stagione scorsa – la società dei presidenti Cilento e Gallo si affida ad un allenatore esperto come Daniele Ricci, che sarà coadiuvato dal vice Tony Bove, dal preparatore atletico Elmiro Trombino e dall’assistente tattico Roberto Casciaro. Nel roster entrano giocatori di una certa affidabilità, come lo schiacciatore Michal Hrazdira e gli ex Lugano, reduci da un’ottima stagione, Romolo Mariano e Felipe Banderò, ma anche giovani di valore come il nazionale australiano Samuel Walker e i palleggiatori Marco Izzo e Fiorenzo Colarusso. Con Tomasello, formano il reparto centrale Michael Menicali e Lorenzo Calonico, mentre l’ex Cagliari, Filippo Taliani, chiude la coppia dei liberi. All’esordio in categoria il baby talento locale Daniele Lavia.

NEWS DA MOLFETTA
Cinquant’anni di affiliazione alla Fipav per l’Exprivia Neldiritto Molfetta, che si appresta ad iniziare il suo secondo campionato consecutivo nella massima serie nazionale. Date storiche per questa “Stella del Sud” in Superlega; la formazione biancorossa è guidata dal “mago di Turi” (in campo pallavolistico) che risponde al nome di Vincenzo Di Pinto. Giovane e grintoso il roster: al palleggio c’è il croato Zhukouski, tornato in Italia per servire palloni d’oro all’opposto olandese Wytze Kooistra, anch’egli rientrato nell’affascinante campionato tricolore. Bande straniere con lo spagnolo Sergio Noda Blanco e lo sloveno Alen Sket, quest’ultimo dal vivaio di Casa Modena come promessa della pallavolo internazionale che verrà. L’esperienza e la grinta tutta salentina di Marco Piscopo e la tecnica a muro di Davide Candellaro sono le armi dell’Exprivia Neldiritto al centro. Chiude, il sestetto ideale, il libero Roberto Romiti, alla sua prima stagione in Superlega. Nessuno di questi, però, si sente titolare inamovibile: Luca Spirito al palleggio, Aleksandar Blagojevic in fase d’attacco, così come Francesco Del Vecchio (quinto anno in maglia Molfetta), e Leonardo Puliti in banda, Alessandro Porcelli, libero, e Elia Bossi al centro(giovane centrale dalle grandi doti) sono pronti a dimostrare che la Superlega è anche per loro. Da celebrare, da vivere e da giocare. Filotto di quattro vittorie nelle prime quattro amichevoli dei biancorossi che hanno battuto Ortona e Matera sia al Palapoli che in Abruzzo e Basilicata. Gare dove non conta il risultato finale ma che servono per oleare i meccanismi in vista dell’esordio del 19 Ottobre prossimo, a Milano. Al Trofeo Aiello l’Exprivia partecipa per la seconda volta consecutiva, accettando con onore l’invito della società organizzatrice. Un test di un gradino superiore data la presenza del Latina, in Superlega anch’essa così come due formazioni attrezzatissime per la vittoria finale quali Corigliano, organizzatrice della manifestazione e Vibo Valentia. (ufficio stampa Molfetta)

NEWS DA LATINA
Con l’arrivo di Todor Skrimov si completa l’organico della Top Volley Latina. Nelle sette settimane di preparazione la formazione che quest’anno è allenata da Gianlorenzo Blengini, ha alternato la sala pesi, a piscina e palestra. Ha dovuto attendere la fine del Mondiale polacco per avere nel suo organico il belga Simon van de Voorde, il bosniaco Sasa Starovic e per ultimo il bulgaro. Ha affrontato con l’organico incompleto in due allenamenti congiunti la Globo Sora vincendo il primo 4-0 e il secondo perdendo 1-3. Poi il test con il Tuscania di Paolo Tofoli vinto 4-0. Giovedì scorso ha disputato il “II Memorial Roberto Rondoni” nella sfida internazionale con la fortissima Halkbank Ankara allenata da “mister secolo” Lorenzo Bernardi con Osmany Juantorena, Tsetan Sokolov e Michal Kubiak.

La Top Volley si accinge a disputare la prima Superlega della storia della pallavolo italiana. È al 18° campionato di serie A, il 13° in massima serie. Dopo due stagioni con il doppio impegno Campionato e Coppe Europee (entrambe terminate in finale con club turchi), la società pontina si può concentra sul Trofeo UnipolSai allestendo una formazione ben equilibrata in tutti i suoi reparti e con molte novità. La prima è la già citata guida tecnica, affidata a Gianlorenzo Blengini. Viene confermata la diagonale alzatore-opposto con Daniele Sottile e Sasa Starovic, mentre in banda Todor Skrimov e Daniele Tailli dovranno contendersi il posto con Tine Urnault, il rientrante Jeroen Rauwerdink e il giovane Paul Ferenciac pescato dal vivaio. Tutto nuovo i reparto centrale con Andrea Rossi, Andrea Semenzato e Simon van de Voorde, quest’ultimo alla prima stagione in Italia. Il giovane Davide Pellegrino affianca capitan Sottile in regia mentre il ruolo delicato di libero è affidato all’esperto Loris Manià. (ufficio stampa Latina)

NEWS DA VIBO VALENTIA

La Tonno Callipo si accinge alla nuova avventura in Serie A2 – dopo sei stagioni in Serie A1 – con il roster rinnovato e con l’intenzione di lottare, sotto la guida di coach Fefè De Giorgi, per le primissime posizioni di classifica.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*