Home / Breaking News / Caffè Aiello Corigliano, rossoneri sconfitti ad Ortona

Caffè Aiello Corigliano, rossoneri sconfitti ad Ortona

caffeaiellocorigliano-thumbUna Caffè Aiello Corigliano «troppo brutta per essere davvero questa», come ha detto coach Daniele Ricci a fine match, ha ceduto l’intera posta in palio alla Sieco Service Ortona perdendo per 3 a 0 e senza mai mettere davvero in seria difficoltà i padroni di casa allenati da coach Lanci. Complice la condizione poco brillante di Hrazdira, reduce da un infortunio, la prestazione non brillante di Mariano – solitamente ben più incisivo – e qualche errore di troppo anche nella gestione complessiva dell’azione, i coriglianesi non hanno prodotto il solito gioco visto altre volte. I ragazzi di Ricci non hanno approcciato la gara come dovevano, ritrovandosi subito sotto senza riuscire a trovare il bandolo della matassa. Nemmeno il tempo di capire cosa fare e, difatti, Ortona era già avanti 2 a 0 nel contro dei set, con Cisolla e Michalovic e dettare legge sottorete. Nel terzo set la Caffè Aiello reagisce, ma a metà parziale, complice forse un po’ di nervosismo di troppo, Tomasello e soci vanno di nuovo sotto e non riescono più a risalire la china. Finisce 3 a 0, con i supporters rossoneri arrivati in pullman dalla Calabria che prendono l’applauso più grande per la passione e l’intensità con cui hanno tifato e seguito un match giocato tutto sommato abbastanza male dalla Caffè Aiello.
«E’ stata una giornata di vero sport – ha affermato a fine gara il direttore sportivo della Caffè Aiello, Pino de Patto -. Fantastici i nostri tifosi e anche quelli di casa. Fantastica la società di Ortona, che ci ha riservato un’ospitalità davvero encomiabile. A nome della società e dei ragazzi ci dispiace non aver offerto ai nostri supporters lo spettacolo che si meritavamo, dopo essersi accollati mille chilometri per raggiungere Ortona e tornare in Calabria. Possiamo solo riprometterci di far meglio in futuro. La squadra s’è un po’ disunita – ha riferito il dirigente rossonero, guardando al match – ha funzionato tutto molto poco, forse abbiamo risentito qualcosa in termini d’esperienza. Da domani, comunque, saremo in palestra per raddrizzare una situazione che speriamo sia legata solo ad un episodio. Dobbiamo crescere caratterialmente, è la seconda trasferta in cui non vinciamo. Dobbiamo cambiare atteggiamento».
Su toni simili anche coach Ricci: «Abbiamo fatto tutto ciò che andava fatto nel percorso di avvicinamento al match di Ortona. Siamo arrivati bene all’incontro, tutto è andato nella maniera giusta. In campo, però, non s’è visto molto di bello. Non abbiamo fatto nulla per vincere la partita, abbiamo sbagliato molto. Siamo sempre stati sotto nel punteggio. Magari nell’ultimo set potevamo fare qualcosa in più, ma ci siamo disuniti. Troppo brutti, stasera, per essere davvero questi. Anche se una brutta prestazione che ci può stare. Quello che invece non digerisco molto – ha affermato ancora il tecnico rossonero – è la brutta prestazione in un gara importante disputata fuori casa, dove potevamo giocarcela diversamente e fare molto meglio. Sbagliare la partita clou del momento mi lascia dunque qualche preoccupazione, poiché c’è stato un cambio d’atteggiamento, visto che in altre situazioni giochiamo con un certo spirito. Guardiamo comunque subito avanti e pensiamo a una gara per volta, poiché abbiamo un debito nei confronti dei nostri tifosi, che stasera ci hanno sostenuti seguendoci lontano da Corigliano. In tal senso – ha chiuso Ricci – già domenica prossima abbiamo un’ottima occasione per rifarci, visto che il calendario ci mette contro ad un avversario come Potenza Picena».

Tabellino

SIECO SERVICE ORTONA                  3

CAFFE’ AIELLO CORIGLIANO          0

Parziali (25-16, 25-22, 25-20)

SIECO SERVICE ORTONA: Simoni 7, Guidone 4, De Paola 9, Michalovic 16, Cortina (L), Di Meo, Lanci, Cisolla 15, Maiorana. Non entrati Matricardi, Toscani, Moretti, Orsini. All. Lanci.

CAFFE’ AIELLO CORIGLIANO: Hrazdira 3, Calonico 3, Izzo 1, Taliani (L), Casciaro (L), Tomasello 1, Banderò 13, Mariano 7, Walker 4, Menicali 7. Non entrati Ritacco, Lavia, Colarusso. All. Ricci.

ARBITRI: Montanari, Puletti.

NOTE – durata set: 23′, 31′, 29′; tot: 83′.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*