Home / Breaking News / Caffè Aiello Corigliano, Gara4: vince la B-Chem e vola in SuperLega

Caffè Aiello Corigliano, Gara4: vince la B-Chem e vola in SuperLega

caffè-aiello-7La B-Chem Potenza Picena batte ancora la Caffè Aiello Corigliano sul tappeto calabrese e, conquistando Gara4, approda di fatto in SuperLega chiudendo la finale playoff vittoriosamente per 3-1. Nel primo set c’è molto equilibrio. La B-Chem non lascia andar via Corigliano e, di contro, trova il break giusto che porta prima sul 7-8 e poi sul 15-16. I ragazzi di coach Graziosi non lasciano cadere nulla e trovano sempre soluzioni buone in cambio palla, fino a che la Caffè Aiello non ribalta tutto e si porta +2 con il solito Banderò (21-19). Ai vantaggi, però, i ragazzi di coach Bove sprecano la palla set e poi subiscono la maggiora cattiveria di Tartaglione e soci, che chiudono il parziale 26-28. Nel secondo set i rossoneri ci mettono maggior grinta e allungano sul 9-5 grazie a una buona tenuta in servizio. La B-Chem però reagisce e, dopo essere arrivata al tempo tecnico sempre sotto di 5 punti, con Moretti s’avvicina fino al 14-13, inducendo coach Bove al timeout. Mariano prima con un muro (17-14) e Hrazdira poi con un bel diagonale (20-17) illudono i tifosi che la il set sia quasi chiuso, ma i marchigiani ancora una volta risalgono la china e si portano 20-20 con un ace di Casoli. L’errore di Tartaglione (22-20) dà il break giusto ai coriglianesi, che poi si aggiudicano il parziale 25-22 grazie ad un muro di Menicali su Moretti. Nel terzo set c’è equilibrio iniziale. La B-Chem torna sui livelli del primo set e resta agganciata alla Caffè Aiello punto a punto. Il +2 del tempo tecnico e subito rimontato e ribaltato da Casoli (14-15), ma la gara resta sempre in equilibrio anche nei frangenti successivi, fino all’errore di Mariano che lancia Potenza Picena sul 21-22. Il muro punto di Tartaglione su Banderò porta gli ospiti sul 22-24, coach Bove chiama tempo e al rientro s’arriva al muro di Menicali su Moretti che porta il set sul 24-24. La B-Chem difende però tutto nei successivi due punti e riesce a vincere 24-26, portandosi sul 2-1 nel conto dei set. Nel quarto set la Caffè Aiello sembra prendere il volo (12-5), ma poi, sul servizio di Polo, i rossoneri sprecano tutto e si fanno raggiungere sul 13-13. Coach Bove inserisce quindi Walker per Hrazdira e proprio l’australiano, con due attacchi e un muro, spinge la Caffè Aiello sul 16-13. La B-Chem però ha più voglia dei rossoneri e difatti risale la china (16-16) con un super Casoli, salvo poi chiudere la pratica 21-25. Ovviamente sull’ultimo punto della formazione di Graziosi è iniziata la festa marchigiana al Pala Corigliano, in un clima di sportività davvero unico. I tifosi di casa hanno difatti più volte inneggiato non solo ai propri beniamini, ringraziandoli per l’annata comunque fantastica, ma hanno anche più volte scandito cori per i neo promossi, chiamando entrambi i roster sotto il settore del tifo organizzato per festeggiare tutti insieme.

CAFFE’ AIELLO CORIGLIANO          1

B-CHEM POTENZA PICENA             3

Parziali (26-28, 25-22, 24-26, 21-25)

CAFFE’ AIELLO CORIGLIANO: Hrazdira 12, Lampariello (L), Calonico 7, Izzo 2, Banderò 21, Mariano 13, Walker 3, Menicali 11. Non entrati Casciaro, Tomasello, Lavia, Colarusso. All. Bove.

B-CHEM POTENZA PICENA: Polo 16, Bonami (L), Partenio 3, Calistri, Moretti 13, Tartaglione 10, Diamantini 10, Segoni, Casoli 22. Non entrati Alikaj, Miscio, Gemmi, Quarta. All. Graziosi.

ARBITRI: Ravallese, Zavater.

NOTE – durata set: 34′, 35′, 37′, 33′; tot: 139′.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*