Home / Breaking News / C/5, iniziata la preparazione dell’Odissea 2000 Rossano

C/5, iniziata la preparazione dell’Odissea 2000 Rossano

allenamento in piscinaL’Odissea 2000 si è ritrovata ieri pomeriggio presso la splendida struttura “Acquapark Odissea 2000” sito in Località Zolfara di Rossano, per iniziare la preparazione precampionato. Nel primo incontro della stagione il neo player manager Sapinho si è presentato nella sua nuova veste ai compagni di squadra riconfermati e ai tre nuovi acquisti: Siviero, Everton Sartori e Scervino, prima di fare effettuare una leggera seduta di allenamento.
La squadra gialloblù eseguirà i primi giorni di preparazione nel famoso parco acquatico rossanese, alternando allenamenti in piscina e sul campo in erba sintetica. Dalla prossima settimana si trasferirà al PalaEventi per il lavoro in palestra e per le sedute tecnico-tattiche.
Nel programma della preparazione sono state inserite anche due amichevoli che si giocheranno entrambe al PalaEventi di Rossano, con inizio alla ore 18,30: la prima è fissata per sabato 13 settembre contro la Libertas Eraclea, la seconda per mercoledì 17 settembre contro l’Avis Policoro.
Al termine del primo allenamento stagionale abbiamo chiesto a mister Sapinho le prime sensazioni sul nuovo ruolo e sul roster messo a sua disposizione.
“Sono molto contento e carico di aver intrapreso questo nuovo percorso della mia vita sportiva – ha detto l’allenatore gialloblù – sono consapevole che ho una grande responsabilità, ma, ho una gran voglia di mettermi in gioco in questa veste. L’esperienza insegna che bisogna lavorare e sacrificarsi molto per ottenere risultati positivi e mi impegnerò al massimo per ripagare la fiducia accordatami dalla società. Un atteggiamento che cercherò di inculcare ai miei calcettisti. Siamo riusciti a costruire un buon gruppo – ha proseguito – lavorando con serietà possiamo disputare un buon campionato. Ci aspetta un torneo duro e difficoltoso perché incontreremo formazioni molto ben attrezzate, sarà importante guardare solo in casa nostra e pensare a crescere come squadra. Alla fine – ha concluso mister Sapinho – vedremo dove saremo riusciti ad arrivare”.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*