Home / Attualità / Bucita, Rossano: si è conclusa la protesta dei lavoratori di Ecologia Oggi

Bucita, Rossano: si è conclusa la protesta dei lavoratori di Ecologia Oggi

ecologia oggiBucita. Si è conclusa la protesta dei lavoratori di Ecologia Oggi, che da questa mattina si trovavano sul tetto di uno dei capannoni dell’impianto regionale di smaltimento rifiuti. I 6 lavoratori sono, infatti, finalmente scesi dal tetto del capannone. I 6 sono dipendenti dell’azienda uscente ECOLOGIA OGGI. in protesta contro i criteri di selezione per le nuove assunzioni da parte dell’azienda subentrante (ECRO Srl di Crotone). – Convocato per domattina, MERCOLEDÌ 1 MARZO, alle Ore 11 alla Cittadella Regionale, il richiesto tavolo tecnico.

A darne notizia è il Sindaco Stefano MASCARO. Che per tutta la mattinata ed il pomeriggio di oggi (martedì 28 febbraio) dalla sede dell’impianto. Dov’era giunto insieme all’assessore all’ambiente Giovanni DE SIMONE appena appresa la notizia della protesta. Il sindaco si è lungamente intrattenuto con il direttore generale del dipartimento regionale ambiente e territorio Orsola Renata Maria REILLO. E con il responsabile unico del procedimento (RUP) del Sistema Calabria Sud, Vincenzo DE MATTEIS. Giunto a Rossano in rappresentanza della Regione Calabria insieme al geometra Amedeo CODISPOTI. E con i responsabili delle due società, con le forze sindacali sia per individuare soluzioni condivise. Atte a scongiurare l’esclusione dei lavoratori in questione, sia per tentare di dissuadere questi ultimi a scendere dal tetto dell’impianto.

PROTESTA LAVORATORI ECOLOGIA OGGI: RICHIESTO AL PREFETTO UN TAVOLO URGENTE 

Lo stesso Primo Cittadino, che ringrazia il consigliere regionale Giuseppe GRAZIANO ed il consigliere comunale Teodoro CALABRÒper la preziosa disponibilità dimostrata nelle rispettive interlocuzioni col dipartimento regionale, si è confrontato telefonicamente con il Governatore Mario OLIVERIO che ha attestato la massima disponibilità e vicinanza della Regione Calabria.

Parallelamente, nelle more dell’auspicata positiva soluzione, attraverso la collaborazione della Polizia di Stato presente presso l’impianto di BUCITA insieme ai Vigili del Fuoco. Durante l’azione di protesta dei lavoratori, ha avanzato formale richiesta di un tavolo urgente. Per ragioni di ordine pubblico al Prefetto di Cosenza Gianfranco TOMAO.

Fino al subentro del nuovo gestore (ECRO Srl), è stato garantito dai rappresentanti dell’attuale gestore (ECOLOGIA Oggi) che i 6 lavoratori continueranno ad operare.

Commenta

commenti