Home / Breaking News / Bucita, Graziano: 18 nuovi contratti di lavoro

Bucita, Graziano: 18 nuovi contratti di lavoro

bucitaVertenza Bucita, ha prevalso il buonsenso. Il Segretario questore del Consiglio regionale Giuseppe Graziano si dice contento dell’archiviazione di una questione spinosa. Che ha tenuto tutti col fiato sospeso per oltre 15 giorni. “Diciotto nuovi contratti di lavoro garantiranno il prosieguo delle attività di conferimento e selezione dei rifiuti. Si chiude, nel migliore dei modi possibili, la questione lavorativa dei sei operai interinali della struttura rossanese. Grazie all’impegno sinergico ed interistituzionale tra Regione Calabria, Comune di Rossano, le aziende Ekrò ed Ecologia Oggi e le associazioni sindacali”. 

BUCITA, COMPLETARE IL PROGETTO DI REVAMPING

Giuseppe Graziano, ieri (martedì 7) ha partecipato all’incontro convocato dall’Assessore regionale all’Ambiente, Antonella Rizzo. Tenutosi  presso la Cittadella della Regione a Catanzaro. Esprimendo compiacimento a chiusura della vertenza dei sei lavoratori interinali dell’impianto di Bucita. “Era dovere delle istituzioni ascoltare le esigenze degli operatori dell’impianto. E trovare una soluzione quanto più adeguata per il loro prosieguo lavorativo. Ma anche per non creare una scongiurabile emergenza rifiuti che sarebbe derivata dallo stato di agitazione permanente all’interno della struttura.

Per quanto emerge dal documento finale sottoscritto dalle parti in causa e dall’Assessore Rizzo è stato riconosciuto garantito un diritto dei lavoratori. Tant’è che la trattativa, sollecitata e sostenuta dalle Istituzioni regionali e locali ,si è conclusa con il pieno accoglimento delle società di gestione dell’impianto, dei sindacati e dei lavoratori. Resta ora da risolvere la questione relativa alla bonifica e alla definitiva chiusura della discarica di Bucita. Per la quale – conclude Graziano – ho chiesto alla Regione un impegno concreto. Finalizzato a completare il progetto di revamping in atto sull’area.

Commenta

commenti