Home / Breaking News / Bruno Bossio, PD: sconfitta figlia dell’autoreferenzialità nata con il Porcellum

Bruno Bossio, PD: sconfitta figlia dell’autoreferenzialità nata con il Porcellum

bruno bossioSi torna a parlare del risultato elettorale in casa Pd. Nell’Assemblea dei Gruppi Parlamentari del Partito Democratico, la deputata calabrese Enza Bruno Bossio ha infatti sottolineato come “la nostra sconfitta sia il frutto del mancato ascolto tra noi e la società. Potevamo farcela, ma non abbiamo voluto ascoltare e non ci siamo fatti ascoltare. Nell’ultimo Rapporto del Censis si parla del risentimento e nostalgia nella domanda politica di chi è rimasto indietro. E lo dimostra l’onda di sfiducia che ha investito la politica e le istituzioni e non ha escluso nessuno, dai partiti al Governo, passando per il Parlamento.

BRUNO BOSSIO: EVITARE DI PARLARE DEL “NOSTRO ELETTORATO”, NON ESISTE

Il tema vero – ha sottolineato – è l’autoreferenzialità che inizia con il Porcellum nel 2006. E che coincide con inizio della crisi economica. Il PD ha provato a dare risposte su tutto,  tanto è vero che nella campagna elettorale ha parlato dei 100 passi fatti e da fare, ma non abbiamo trasmesso un sentimento essenziale, vale a dire quello della sicurezza e della fiducia sul futuro. L’esperimento di M5S si inserisce in questa frattura tra politica e società.

Ecco perché – ha concluso – un altro errore da evitare è continuare a parlare del ‘nostro elettorato’; non esiste il ‘nostro elettorato’, perché esiste solo ‘l’elettorato’. Quindi il compito che si deve dare il PD è quello di ricostruire daccapo un rapporto con la società”.

Commenta

commenti