Home / Attualità / Bevacqua: «L’Asp dia risposte sul Centro di Neuropsichiatria Infantile»

Bevacqua: «L’Asp dia risposte sul Centro di Neuropsichiatria Infantile»

bevacqua

«La vicenda del Centro di Neuropsichiatria Infantile di San Lucido necessita di spiegazioni immediate: qualora fossero rispondenti a verità le notizie di uno spostamento della struttura a Fuscaldo, bisogna chiarire le ragioni per cui l’Asp di Cosenza intenderebbe operare in tal senso. Presenterò una interrogazione alla Presidente Santelli e al Dirigente Generale del Dipartimento Salute, Bevere, affinché si faccia pubblicamente luce su episodi che non possono passare sotto silenzio».

È quanto dichiara il Capogruppo PD in Consiglio regionale, Domenico Bevacqua, il quale aggiunge: «Trenta e più anni di competenze acquisite rischiano di andare disperse. Il Centro, operando in ambito di neuroriabilitazione di bimbi e ragazzi diversamente abili in età scolare, ha efficacemente garantito servizi di eccellenza per il Tirreno cosentino, attraverso l’opera costante di un ampio ventaglio di figure professionali, tra cui neuropsichiatri infantili, psicologi psicoterapeuti, logopedisti, fisioterapisti, assistenti sociali. Sarebbe davvero grave se l’Asp dovesse smantellare qualcosa che funziona bene e privare le comunità interessate di servizi tanto importanti e delicati».


 

Commenta

commenti