Home / Breaking News / Bevacqua: interrogazione per la nomina del commissario unico Rossano-Corigliano

Bevacqua: interrogazione per la nomina del commissario unico Rossano-Corigliano

bevacquaIl consigliere regionale Mimmo Bevacqua comunica che domani, 23 novembre, depositerà “una interrogazione consiliare tesa ad accelerare i tempi per condurre il processo di fusione fra Rossano e Corigliano al suo naturale compimento. Poiché la Corte d’Appello di Catanzaro ha convalidato l’esito referendario dello scorso 22 ottobre, adesso, subito dopo la pubblicazione sul BURC, spetta all’Esecutivo regionale chiedere al prefetto di Cosenza la nomina del Commissario unico. Mentre il Consiglio dovrà, entro sessanta giorni, approvare il progetto di legge di istituzione del nuovo Comune. Sulla volontà popolare espressa non possono esserci dubbi. E qualsiasi ipotesi di dilazione è priva di fondamento. L’entusiasmo per le possibilità aperte dal voto di ottobre non può inoltre essere smorzato per intenti estranei agli interessi manifestati dal territorio.

BEVACQUA: LA REGIONE DEVE FARSI SOGGETTO ATTIVO

E la Regione deve farsi soggetto attivo, ponendosi al servizio della comunità coinvolta. Noi consiglieri dobbiamo normare la materia entro i termini perentori dettati dalla normativa vigente. Allo stesso modo, e di concerto, sono sicuro che l’esecutivo non mancherà di porre in essere quanto è di sua propria competenza per l’avvio del percorso commissariale. Che dovrà condurre alle elezioni per il Comune unico. Abbiamo delle precise responsabilità e non abbiamo alcuna intenzione di tergiversare”.

 

Commenta

commenti