Home / Attualità / Beni culturali, la Regione firma convenzioni con 32 comuni

Beni culturali, la Regione firma convenzioni con 32 comuni

Il programma d’interventi riguarda il ripristino,  la tutela e il restauro delle aree archeologiche e quelle di archeologia industriale, il restauro e la tutela dei castelli e delle fortificazioni militari

beni culturaliProgetti strategici sui beni culturali, sono 32 le sottoscrizioni firmate oggi 17 dicembre con i Comuni ammessi a finanziamento del Por Calabria 2014/2020; alla presenza del presidente della Regione, dell’assessore ai beni culturali, del componente del segretariato regionale del Mibac e dei dirigenti generali dei Dipartimenti regionali ai beni culturali e alla programmazione  comunitaria autorità di gestione del Por.

L’investimento complessivo ammonta a 22,350 milioni di euro. Con la sottoscrizione di questi atti, avvenuta nella sala oro della Cittadella regionale a Catanzaro, si conclude il percorso di un programma organico d’interventi, che mette insieme risorse comunitarie, nazionali e regionali, che è  stato individuato con delibera di Giunta n. 121 del 2 aprile 2019,  e che riguarda il ripristino,  la tutela e il restauro delle aree archeologiche e quelle di archeologia industriale, il restauro e la tutela dei castelli e delle fortificazioni militari.

I COMUNI SOTTOSCRITTORI

I soggetti attuatori sono le amministrazioni locali che dovranno anche gestire l’immenso patrimonio culturale, per il quale la Calabria è la sesta Regione d’Italia per investimenti , e che rappresenta  la più importante fronte di attrazione sulla quale puntare per lo sviluppo della Calabria. I Comuni sottoscrittori sono: Casignana, Cerchiara di Calabria, Francavilla Marittima, Monasterace, Papasidero, Reggio Calabria, S. Lorenzo Bellizzi, Santa Eufemia d’Aspromonte, Santa Severina, Spezzano Albanese, Tiriolo, Trebisacce, Aiello Calabro, Arena, Belcastro, Bonifati, Caccuri, Castrovillari, Cirò, Crucoli , Drapia, Malvito, Melissa, Monasterace, Oriolo, Reggio Calabria, Rocca Imperiale, Roccella Ionica, San Giorgio Morgeto, Tiriolo.

In precedenza sono state firmate altre convenzioni per progetti sui grandi attrattori religiosi ed edifici di pregio con le Amministrazioni comunali di Reggio Calabria e Soriano Calabro.


Commenta

commenti