Home / Attualità / Beni culturali, il Fondo Ambientale Italiano punta su Corigliano

Beni culturali, il Fondo Ambientale Italiano punta su Corigliano

tommaso-mingroneIl FAI – Fondo Ambiente Italiano sceglie la Città di CORIGLIANO per le GIORNATE FAI DI PRIMAVERA 2015. Castello Ducale, Chiesa di S.Pietro e Paolo e Chiesa di S.Maria Maggiore, sono queste le emergenze architettoniche entrate negli obiettivi del progetto nazionale. Promozione del patrimonio artistico e monumentale cittadino, a fare da “Ciceroni” ai beni culturali cittadini saranno i liceali.
A darne notizia è l’assessore alla cultura Tommaso MINGRONE esprimendo soddisfazione per l’attenzione destinata alla Città da un così importante progetto. SABATO 21 e DOMENICA 22 MARZO 2015. Sono, queste, le date della XXIII edizione delle Giornate FAI di Primavera a Corigliano.
Dal Castello Ducale alla Chiesa di S. Pietro e Paolo fino alla Chiesa di S.Maria Maggiore. Gli studenti degli istituti d’istruzione superiore Liceo Scientifico “Fortunato BRUNO” e Liceo Classico “Giovanni COLOSIMO” dovranno prepararsi e formarsi per spiegare ai visitatori storia e caratteristiche di questi beni culturali, patrimonio artistico e monumentale della Città.
Giornate FAI di Primavera è l’evento più importante organizzato dal FAI per far conoscere e amare, a sempre più persone, piccoli e grandi gioielli di questo Paese.
Il Fondo Ambiente Italiano si impegna affinché il paesaggio italiano, i luoghi, i monumenti, i capolavori che hanno fatto e fanno la storia non vengano dimenticati e siano invece protetti, rispettati e valorizzati.
Investire in cultura – è questa la mission del FAI – significa non solo salvare il nostro passato e la nostra identità, ma anche produrre ricchezza con ricadute positive sull’occupazione e sul reddito.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*