Home / Attualità / Beffa per il Corigliano: scende in Eccellenza per colpa degli scontri diretti?

Beffa per il Corigliano: scende in Eccellenza per colpa degli scontri diretti?

Le voci che giungono da Roma non sono di certo lusinghiere per la società del Presidente Mauro Nucaro. Ombre anche sul futuro?

 

di Josef Platarota

Se da una parte la Rossanese sembra essere vicina al salto di categoria lo stesso non si può dire per i cugini del Corigliano. Infatti, i biancoblu, sembrano essere condannati all’Eccellenza, in quanto – come riportato da molti portali del dilettantismo – scaleranno di categoria le ultime quattro di ogni girone di Serie D.

Ancora non c’è nulla di ufficiale, ma i rumors sembrano confermare gli spifferi che giungono da Roma e confermati in questi minuti da una nota del torneo interregionale. Per il Corigliano si tratterebbe di un’autentica beffa in quanto, prima dell’emergenza Covid-19, dividevano il quartultimo posto con il Roccella. A fare la differenza gli scontri diretti.

Ma il rischio ancora maggiore è quello di vedere scomparire l’undici ausonici dal palcoscenico calcistico, alla luce delle voci circolate – poi prontamente smentite – che parlavano del titolo del Corigliano Calcio in viaggio verso Acri. Da non sottovalutare anche come il patron Mauro Nucaro e la piazza di fede biancoblu siano oramai ai ferri corti. Un futuro di sicuro non chiaro e con un bel po’ di nuvole. Per buona pace di chi già pregustava il derby della terza città della Calabria.


Commenta

commenti