Home / Breaking News / Basta Vittime106: i perchè di Coldiretti contraria alla Nuova S.S.106

Basta Vittime106: i perchè di Coldiretti contraria alla Nuova S.S.106

Nel merito dell’ammodernamento della S.S.106 tra Sibari e Roseto l’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” intende ribadire che l’ipotesi del raddoppio della S.S.106 esistente è stata da sempre l’unica e la sola possibilità che è stata da subito ed unitariamente scartata dai Ministeri alle Infrastrutture, all’Ambiente e dei Beni Culturali per ragioni di costo, di impatto ambientale, e per altri motivi che più volte abbiamo illustrato. È fondamentale ribadire altresì che il progetto definitivo approvato al CIPE per l’ammodernamento della S.S.106 tra Sibari e Roseto, solo dopo oltre 16 anni, per ovvie ragioni tecniche che evidentemente sfuggono al più alto rappresentate della Coldiretti in Calabria, non prevede il raddoppio della S.S.106 esistente.

BASTA VITTIME106 EVIDENZIA LE RAGIONI DELLA CONTRARIETA’ DI COLDIRETTI

Al massimo rappresentante della Coldiretti in Calabria sfugge anche il fatto che ridiscutere oggi – dopo oltre 16 anni di confronti, conferenze dei servizi, analisi, consigli superiori dei lavori pubblici e scelte definitive ormai concordate ed assunte – un progetto già approvato, significa riavviare di nuovo un percorso procedurale che certamente non troverà mai più una fine anche e, soprattutto, perché è irrealizzabile rinunciando ad un opera fondamentale per la sicurezza dei cittadini. L’Associazione evidenzia con rammarico quanto – anche nell’ennesima nota del più alto rappresentante della Coldiretti in Calabria – emergano rilievi sul progetto assolutamente incredibili e fuorvianti, fin qui sostenuti casualmente solo da pochi privati che risiedono nell’alto jonio.

Quali ad esempio la presunta “ferita al territorio” che l’opera andrebbe a determinare sul territorio che è palesemente smentita proprio dal progetto definitivo che – ne siamo certi – la Coldiretti di certo non avrà neanche visionato ed approfondito.  Questo è il caso in cui “a pensar male si fa peccato, ma qualche volta ci si azzecca”.

BASTA VITTIME 106 RISPETTA LE LEGITTIME POSIZIONI CONSERVATRICI DELLA COLDIRETTI , MA NON LE CONDIVIDE

Per queste ragioni l’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” ribadisce l’assoluta contrarietà che la Coldiretti in Calabria. Attraverso il suo massimo rappresentante, ha ormai assunto nei confronti della realizzazione dell’ammodernamento della S.S.106 tra Sibari e Roseto. Una posizione legittima e che rispettiamo ma che ovviamente non condividiamo. Dispiace, infine, che il massimo esponente della Coldiretti in Calabria non abbia letto miglia e migliaia di commenti, pervenuti sui social. Che i cittadini giustamente hanno destinato alla sua organizzazione in riferimento all’incapacità di essere forza di cambiamento, di sviluppo e di progresso per una Calabria che non cambia e non cambierà mai grazie a chi continua ad anteporre l’interesse particolare davanti al più importante interesse generale e collettivo.

 

 

Commenta

commenti