Home / Attualità / Attualità, a Sibari il premio come Miglior Presepe Vivente d’Italia 2016

Attualità, a Sibari il premio come Miglior Presepe Vivente d’Italia 2016

ATTUALITA' Attualità. Conferito alla cittadina di Sibari l’ambito riconoscimento di Sibari “città del presepe” come Miglior presepe vivente d’Italia 2016.Domenica 11 dicembre, una delegazione di sibariti, tra i quali l’assessore con delega al turismo Ercole Cimbalo, si è recata nella città siciliana di Giarratana (RG) per ritirare l’ambito premio come “Miglior Presepe Vivente d’Italia 2016” conferito dall’ Associazione Internazionale “Historiae Praesepium Ars Populi”. Presenti alla cerimonia, svoltasi nel teatro comunale della cittadina sicula, delegazioni provenienti da ogni parte d’Italia: da Verona, dalla marchigiana Recanati a Mendicino (CS), fino ad arrivare ai borghi siciliani di Giuliana e Monterosso Almo.

Prima della cerimonia di premiazione gli ospiti sono stati invitati a partecipare alla solenne funzione celebrata dall’arciprete della città e a prender parte a una visita guidata che, snodandosi tra i vicoletti del caratteristico centro storico, si è protratta per un’ora e mezza durante la quale gli attenti visitatori hanno avuto l’opportunità di poter ammirare in tutta la loro bellezza le chiese e i palazzi storici dell’ameno luogo trinacrio.

È seguito poi un momento conviviale in compagnia degli ospiti, in un caratteristico locale del paese, che ha fatto deliziare i convitati con i piatti tipici della tradizione ibleo-siciliana.

IL TROFEO

Attualità.A ricevere il trofeo, un’artistica Natività aurea, unitamente a un diploma di premiazione e una targa che attesta l’avvenuto conferimento a Sibari di “città del presepe”, l’assessore Cimbalo, il consigliere Alfano Filena delegato dal sindaco di Cassano all’Ionio, Gianni Papasso, e Domenico Alfano, presidente della neonata Associazione “Stefania Fortino”, che da quest’anno si occupa ufficialmente della realizzazione del Presepe Vivente, realizzato, ieri come oggi da indefessi nobili volontari, patrocinati ora dalla Pro Loco così come avvenne per l’edizione dell’anno passato, dalla Parrocchia.

Così la città di Cassano All’Ionio si inserisce all’interno dei circuiti delle città dei presepi creando rete con le altre realtà membri e favorendo l’esportazione delle peculiarità di questo lembo di territorio. I membri del comitato che hanno decretato di voler conferire al presepe sibarita il premio di più bel Presepe d’Italia hanno donato ai rappresentanti intervenuti una pergamena da far recapitare al primo cittadino dove vengono spiegate, nel dettaglio le motivazioni che hanno spinto la giuria ad esprimersi favorevolmente nei riguardi di Sibari. Importante riconoscimento, quindi, attribuito ad un’amministrazione che nel corso degli anni ha lavorato alacremente restando al fianco del comitato che si occupa della realizzazione del Presepe Vivente, in vista dell’appuntamento annuale che coincide, chiaramente, con le festività natalizie.

Il Presepe Vivente, alla stessa stregua delle immagini sacre, ha un fine squisitamente religioso e pedagogico, ma assume anche fini antropologico-sociali di primaria importanza, in quanto segno di aggregazione e diffusione di valori condivisi o comunque condivisibili dall’intera eterogenea popolazione della Piana di Sibari.

Commenta

commenti