Home / Breaking News / Atto intimidatorio a Cariati

Atto intimidatorio a Cariati

atto intimidatorio

Greco

La sindaca di Cariati Filomena Greco denuncia un nuovo atto intimidatorio ai danni della ditta affidataria del servizio di manutenzione e sorveglianza dell’impianto di depurazione e della rete fognaria comunali. Tagliate le gomme di tutti i mezzi di proprietà della suddetta ditta, mentre una tanica di benzina è stata lasciata su uno degli stessi mezzi.
Sempre più ferma in proposito la posizione del primo cittadino e di tutta l’amministrazione comunale contro questi gesti scellerati. Posti in essere da soggetti che cercano di frenare, in qualche modo, l’azione di rinnovamento e cambiamento morale e sociale messa in atto dalla nuova amministrazione comunale. La ditta in questione in questi ultimi è stata oggetto di numerose polemiche ed in diverse occasioni, anche a mezzo stampa.

ATTO INTIMIDATORIO, SOLLECITATO IL PREFETTO

La Sindaca ha già chiesto a S.E. il Prefetto di Cosenza la convocazione del Comitato Ordine e Sicurezza e di essere sentita nella stessa, infatti bisogna porre un freno a tutto ciò e soprattutto è strettamente necessario ed urgente una maggiore presenza delle Forze dell’Ordine nel nostro Comune. Proprio perché questo è l’ultimo di una lunga serie di atti delinquenziali, posti in essere sul territorio di Cariati, molti dei quali rivolti a persone in qualche modo vicine all’amministrazione comunale. La Sindaca e tutta l’amministrazione comunale esprimono massima solidarietà e vicinanza al titolare della ditta oggetto dell’atto intimidatorio condannando fermamente quanto accaduto finora.

Commenti