Home / Breaking News / Associazione teatrale ConTa-tto: successo per la prima di “Matrimonij e Viscuvati”

Associazione teatrale ConTa-tto: successo per la prima di “Matrimonij e Viscuvati”

Grande successo per la prima della commedia  “Matrimonij e Viscuvati e ru Cielu su ddestinati”, dell’ Associazione culturale e teatrale ConTa-tto, andata in scena domenica scorsa nel teatro Valente di Corigliano. Il prossimo appuntamento con la commedia è fissato per domenica 22 aprile alle ore 21.00 presso il teatro Paolella in  Rossano.

Superando le più rosee aspettative, quella del 15 aprile al teatro Valente (centro storico di Corigliano) è stata una serata all’insegna dell’allegria e della comicità. In una sala gremita, il pubblico estremamente coinvolto ha apprezzato con piacere la brillante performance degli attori Luigi Flotta (Tonino).Bina Misuraca (Bommina), Franco De Simone (Cenzino).Gennaro Caruso (Gino-Cologo), Giovanni Berardi (Zzu Tumasu), Maria Giovanna Caruso (Chiarina). Risate a non finire. Battute riprese dalla platea entusiasta e lunghi applausi hanno coronato il trionfo di una commedia da vedere e rivedere, da assaporare e riassaporare.

ASSOCIAZIONE CONTA-TTO, CALIGIURI: “L’AMORE É TEMA PRINCIPE DELLA COMMEDIA”

“Permettetemi di ringraziare” si sofferma Francesco Caligiuri, presidente di Con-Tatto “Giusi Flotta, bella e brava presentatrice. Oltre ai nostri tecnici audio e video Guerino Esposito, Luigi e Giorgio Ester. E gli altri “invisibili” che lavorano con dovizia dietro le quinte. E che contribuiscono alla buona riuscita del prodotto.Rita Guzzi, Natascia Beraldi e Marilia Argentino (anche addetta Ufficio Stampa). Il Centro estetico Marrakech di Aria Pia Falco, e lo staff per l’eccellente professionalità e umanità”. Anche al pubblico rossanese viene offerta l’occasione di vivere una serata allegra e spensierata. Di assistere ad una commedia ricca di colpi di scena. Capace di strappare tantissime risate. E, nello stesso tempo, di spingere ad una profonda riflessione su cosa sia un sano rapporto di coppia.

L’Amore resta il tema principe di questo lavoro firmato da Francesco Caligiuri e Anna Carrieri. Quell’Amore che, lungi dall’essere banalizzato e ridotto ad una sterile convivenza necessita di cure quotidiane. Oltre, che della costante benedizione del Signore”.

Commenta

commenti